Pubblicato da Alessandro Bianchet il

Arrestato giovane per rapina ed estorsione ai genitori

Il 21enne, tossicodipendente aostano, è stato fermato dagli uomini della squadra mobile, intervenuti al culmine di una serie di episodi mai denunciati dai familiari

Arrestato giovane per rapina ed estorsione ai genitori

Rapina ed estorsione ai danni dei genitori. Queste le motivazioni che, giovedì mattina, hanno portato la squadra mobile di Aosta a sottoporre a fermo di polizia giudiziaria un giovane tossicodipendente, F.M., aostano 21enne.

Minacce, aggressioni e richieste di denaro

Nel pomeriggio del 15 novembre, una volante è intervenuta a seguito di una chiamata dei genitori di F.M., proprio per un’aggressione da parte del figlio, che per prendere l’auto di famiglia ha prima minacciato la madre, tentato di investire il padre e poi si è dato alla fuga. A questo ha fatto seguito l’ennesima richiesta di denaro (per la restituzione dell’auto), nonché, nella notte, il ritorno a casa del ragazzo, condito da un’altra serie di minacce e richieste dei soldi.

Da qui il nuovo pronto intervento della squadra mobile, che ha intercettato il giovane, accompagnandolo in questura, dove è stato sottoposto al fermo per i reati di rapina ed estorsione.

I precedenti

F.M., già noto alle forze dell’ordine, visti i precedenti per stupefacenti e l’avviso orale del Questore, è stato poi condotto nella casa circondariale di Brissogne e venerdì ha visto convalidare il fermo, con tanto di custodia cautelare in carcere, da parte del Gip presso la Procura di Aosta.
Il triste epilogo arriva al culmine di anni di problematiche, con l’assunzione di stupefacenti da parte del giovane, che sfociava puntualmente in richieste di denaro, percosse e minacce, mai denunciate, ai genitori, che infine hanno trovato il coraggio di segnalare il tutto, grazie al supporto degli uomini della squadra mobile aostana.

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS