Pubblicato il

Maltempo: aggiornamento viabilità

Maltempo: aggiornamento viabilità

Il punto della situazione su viabilità e valanghe in Valle d'Aosta. Nella foto il crollo di un muro in via Edelweiss ad Aosta

Gli enti partecipanti al Ccs, Centro coordinamento soccorsi, si sono riuniti stamani nella sede della Protezione civile per tracciare il bilancio della situazione maltempo, concentrandosi in particolare sulla viabilità e gli eventi valanghivi avvenuti nella notte e nella prima mattinata di oggi.

Le criticità rilevate

Ad Ayas sono state evacuate 105 persone, di cui 35 residenti e 70 turisti, e le scuole sono state chiuse (così come a Valtournenche). 107 sono invece i residenti isolati a Cogne, 14 dei quali in Valnontey e 93 a Lillaz. Sono state interrotte alcune utenze dell’energia elettrica a Chamois, Fontainemore, Gressoney-Saint-Jean, Rhêmes, Valgrisenche, Valsavarenche e Valtournenche, mentre sono stati rilevati problemi con la telefonia fissa a Valgrisenche e Gaby e con quella fissa e mobile a Valsavarenche e Rhêmes.

Le strade chiuse sul territorio valdostano

Aosta: chiusa via Edelweiss per il crollo di un muro di una villa (in foto); Gaby: da area sosta Chiva a Niel; Rhêmes-Saint-Georges: Sr 24 per pericolo valanghe da Sarral;  Rhêmes-Notre-Dames: Sr 24 per pericolo valanghe; Brissogne: strada comunale Ayettes – Chaney; Morgex: strada tra Feyssoulaz e Pré-Saint-Didier; Valsavarenche: strada al km 8.50, da Tzandeula a Degioz; Cogne: le strade dal bivio di Ozein (Aymavilles), la comunale di Valnontey per valanga, la comunale di Lillaz per precauzione; Valtournenche: strada da Singlin;  Valgrisenche: chiusa la strada da Planaval; Ayas: Champoluc, da Corbet, bivio per Antagnod, a Lignod; Gressoney- La-Trinité: da Gressoney-Saint-Jean a salire e dalla rotonda Sandmatto a scendere;               Gressoney-Saint-Jean: da Gaby; Statale 26: dopo la rotatoria all’entrata di Avise, possibilità di traffico a senso alternato per mezzi pesanti e percorso alternativo per auto.

Il sistema di Protezione Civile sta monitorando costantemente la situazione e intervenendo in stretto raccordo con i Sindaci sulle diverse criticità in atto. La situazione metereologica è in evoluzione e si prevede una tregua delle precipitazioni a partire dalla serata di oggi con un miglioramento della situazione. Il livello di vigilanza resta ovviamente alto e tutte le strutture del Sistema di Protezione civile regionale sono pronte a intervenire ove necessario.

(re.newsvda.it)

Condividi