Pubblicato da Danila Chenal il

Breuil Cervinia, è Paola Marquis la nuova Dama Bianca

A impersonare Gargantua è Mirko Pellicone

Breuil Cervinia, è Paola Marquis la nuova Dama Bianca

La nuova Dama Bianca è Paola Marquis. Il passaggio di testimone da Rosanna Berthod è andato in scena nella serata di ieri, giovedì 8 febbraio al campetto di Crétaz a Breuil Cervinia. Al suo fianco Mirko Pellicone, Gargantua edizione 2018È bello far parte di questa leggenda che ha reso celebre il Carnevale di Breuil-Cervinia. Questo 2018 per me sarà un anno indimenticabile» ha commentato a caldo la Dama Bianca.

I festeggiamenti

La serata, iniziata con sfilata del corteo storico di Verrès con i Conti di Challant per la via centrale di Cervinia, è proseguita con la discesa in slitta della Dama Bianca e di Gargantua, quest’ultimi accompagnati da varie esibizioni sulla neve dei ragazzi dei locali sci club e dal gruppo dei telemarkisti con i loro costumi e sci d’epoca. Il tutto accompagnata dalla musica dal vivo della “Clicca” di Aosta e “Lou Tintamaro” di Cogne, due tra i più importanti gruppi folkloristici della Valle d’Aosta.Infine si è conclusa al “Mon Amour” con il ballo “Rouge et Noir”.

Ballo al cstello di Verrès

Le feste del Carnevale di Breuil-Cervinia proseguiranno lunedì 12 febbraio al castello di Verrès per il gran ballo, con la partecipazione dei Conti di Challant, Caterina e Pierre D’Introd, della Dama Bianca e del Gigante Gargantua e si concluderanno nuovamente nella località ai piedi del Cervino sabato 17 febbraio con il ritorno della Dama Bianca. Conclude  Berthod, ideatrice del carnevale: «Vorrei ringraziare per questa magnifica serata tutti i volontari che fanno parte dell’organizzazione e naturalmente l’Associazione Commercianti Bar e Ristoranti di Cervinia, insieme al Comune di Valtournenche, al Consorzio Cervino Turismo e alla società impianti Cervino Spa Senza il loro contributo sarebbe davvero impossibile mantenere vivo ogni anno questo Carnevale».

La leggenda

L’evento mette in scena la leggenda della Dama Bianca, fanciulla estremamente bella che il gigante Gargantua decise di rapire, ma l’insistenza con cui i valdostani si lanciarono alla sua ricerca convinse il gigante a rilasciarla e a restituirla all’affetto dei suoi compaesani. A riportare l’evento in auge è stata Irene Berthod che commenta: «ogni anno, per me, è sempre una grande soddisfazione e una grande emozione condividere con tutti, figuranti e pubblico, questi momenti, in particolare la discesa in slitta della Dama Bianca e di Gargantua».
(la Dama Bianca e Gargantua in uno scatto di Fabrizio Leonarduzzi)

 

Condividi

ULTIME NEWS