Pubblicato il

Protezione civile: 500 mila euro per l’acquisto di mezzi

Protezione civile: 500 mila euro per l’acquisto di mezzi

La Fondazione Crt mette a disposizione un fondo per le organizzazioni di Protezione civile

Un sostegno alle organizzazioni no profit che si occupano di attività di Protezione civile, messo in campo con il bando della Fondazione Crt Mezzi per la Protezione Civile, per l’acquisto di automezzi per il trasporto di persone e attrezzature sul territorio regionale e nazionale.

A chi è rivolta l’iniziativa

Le organizzazioni di volontariato che svolgono attività in Piemonte e Valle d’Aosta possono richiedere contributi alla Fondazione, fino al 15 marzo, per un ammontare complessivo di mezzo milione di euro.

Possono partecipare al bando anche i gruppi comunali e intercomunali che operano nell’ambito della Protezione civile, compatibilmente con i requisiti previsti dal bando stesso.

«Da ben 15 anni siamo al fianco della nostra Protezione civile, divenuta un’eccellenza a livello nazionale anche grazie all’impegno forte e capillare della Fondazione Ccrt per la tutela dell’ambiente e delle persone– afferma il presidente della Fondazione Giovanni Quaglia. Le parole d’ordine che ci guidano sono salvaguardia del territorio e sinergia con tutti i soggetti coinvolti, dalle organizzazioni di coordinamento ai piccoli gruppi di volontari presenti nelle realtà locali».

«Ogni contributo per l’acquisto di ciascun mezzo– dichiara Massimo Lapucci, segretario generale della Fondazione, – è un passo in avanti sia sul fronte della prevenzione dei rischi naturali o legati alle attività dell’uomo, sia sul fronte del pronto intervento. I nuovi veicoli, infatti, permetteranno alle organizzazioni dei volontari di rafforzare il monitoraggio di un territorio fragile e complesso come il nostro e, nello stesso tempo, potranno essere integrati alla Colonna mobile della Protezione civile per le operazioni di soccorso e assistenza in caso di emergenza».

Dal 2003 a oggi, la Fondazione Crt ha destinato complessivamente oltre 20 milioni di euro al sistema della Protezione civile in Piemonte e Valle d’Aosta. Queste risorse hanno reso possibile l’acquisto di 470 veicoli per il trasporto di persone e attrezzature (5,3 milioni di euro di contributi), la realizzazione di 940 interventi per difendere il suolo da alluvioni e frane nei Comuni con meno di 3.000 abitanti (9,2 milioni di euro) e la costituzione della Colonna mobile regionale di Protezione civile (5,5 milioni di euro), cui la Fondazione CRT ha destinato recentemente anche un contributo straordinario di 250.000 euro per la manutenzione del parco-mezzi e l’acquisto di un veicolo speciale.

Il regolamento ed il modulo di adesione sono reperibili sul sito www.fondazionecrt.it.

(re.newsvda.it)

Condividi