Pubblicato da Erika David il

Abbracci di Primavera in piazza contro il vento freddo

In pochi hanno aderito al flash mob organizzato questo pomeriggio per distribuire abbracci gratis ai passanti

Abbracci di Primavera in piazza contro il vento freddo

Gli Abbracci di Primavera sono arrivati anche ad Aosta, ma se sulla pagina di Facebook c’era l’interesse di molti a partecipare, nella realtà solo poche persone hanno sfidato il vento freddo per distribuire e ricevere abbracci gratis in piazza Chanoux.

Il flash mob si tiene già da qualche anno in diverse città e quest’anno, per iniziativa di Stefania Mus, è approdata anche ad Aosta. «Ho visto che la Valle non era rappresentata e ho creato l’evento – spiega -, mi sembra un’idea carina».

Il tema del flash mob è la fiducia, ossia «la più alta forma d’amore» come spiega Con-tatto “Abbracci Gratis”, organizzatore dell’evento nazionale. Per questo motivo era consigliato arrivare bendati, come hanno fatto Stefania e Cleto, mentre gli altri hanno preferito guardare negli occhi i propri interlocutori.

Abbracci di Primavera in piazza contro il vento freddo
Renato e i suoi abbracci gratis

Renato era in piazza già dal mattino, «ma non così» precisa mostrandosi a braccia aperte e con il cartello al collo, gli altri, Stefania, Cleto, Tiziana, Esmeralda con Micol, Ilenia sono arrivati pian piano già prima delle 15.
Secondo Renato «la gente è diffidente, pensa che vuoi rifilargli qualcosa, perché nessuno dà più niente gratis, neanche gli abbracci», Stefania è più ottimista e soddisfatta di aver abbracciato soprattutto i bambini, i più incuriositi dall’iniziativa.

Abbracci Gratis

«Distribuire un po’ di amore a chi invece si scontra con la solitudine della vita» è l’intento di Mirko Grimaldi, ideatore dell’iniziativa. «”Con-tatto” è un esperimento teatrale che si ispira al fenomeno di “Abbracci Gratis”. L’idea è quella di camminare per le strade del centro storico e fermarsi per qualche momento in un punto aprendo le braccia e invitando i passanti per un semplice abbraccio. Provare ad abbracciare e essere abbracciato».

Con questo nuovo evento Con-tatto invita ad abbracciare, ad amare il prossimo, chiunque esso sia senza alcuna distinzione. «Ritorna il tema della fiducia: saremo bendati perché vogliamo invitare alla fiducia… Io mi fido di te, e tu? Tu riesci anche solo per un attimo a gettare la maschera, toglierti la corazza e fidarti di me? di me che sono come te? di me che non voglio altro che abbracciarti? non ti chiedo nulla in cambio anche perché abbracciandomi mi dai già tantissimo…»

In foto da sinistra Cleto, Esmeralda con Micol, Tiziana e Stefania

(erika david)

Condividi

ULTIME NEWS