Pubblicato da Luca Mercanti il

Le futur avec. Toi!, parte la campagna elettorale social dell’Uv

Dei 35 candidati, "27 sono stati scelti dalle sezioni unionisti e 8 grazie alle indicazioni delle assemblee sul territorio", dice il presidente unionista Ennio Pastoret

Le futur avec. Toi!, parte la campagna elettorale social dell’Uv

Le futur avec. Toi! E’ lo slogan della campagna elettorale, social, presentata questa sera, giovedì 19 aprile, a Sarre dall’Uv.

Alle elezioni regionali del 20 maggio il Leone rampante si presenta con 35 candidati “27 dei quali usciti indicati dalel sezioni e usciti dalle indicazioni delle assemblee sul territorio -ha detto il presidente dell’Uv, Ennio Pastoret -. Sono quasi tutti alla prima esperienza”.

I candidati

Vittorio Anglesio (sindaco di Introd), Domenico “Mimmo”Avati (dipendente Casinò), Mauro Baccega (indipendente – Epav – assessore regionale alle Opere pubbliche), Ornella Badery (già vice sindaco Pont-Saint-Martin), Giovanni Barocco (già sindaco Quart), Luca Bianchi (consigliere regionale), Riccardo Bieller (sindaco Pré-Saint-Didier), Lucio Bosonin (impiegato), Patrizia Carradore (dipendente regionale), Osvaldo Chabod (segretario regionale), Domenico Chatillard (agricoltore), Susanna Courmoz (assessore Challand-Saint-Victor), Joel Créton (sindaco Ollomont), Raffaele Evangelisti (consigliere comunale) Joel Farcoz (presidente Consiglio regionale), Cristina Galassi (consigliere comunale Aosta), Bruno Giordano (già sindaco di Aosta), Katia Guidi (avvocato e cantante), Erik Lavevaz (sindaco Verrayes), Cristina Machet (segretario comunale, già sindaco Torgnon), Giacinta Merlin (cons. com. Saint-Vincent), Ivana Meynet (infermiera), Gianni Mongerod (emercency security), Enrico Montanari (musicista, direttore La Lira Issime), Moira Montanelli (presidente sezione Cogne), Riccardo Moret (sindaco valgrisenche), Francoise Munier (presidente sezione Charvensod), Flavio Peinetti (medico), Nicola Prettico (cons. com. Aosta), Luciano Regazzoni (artigiano/scultore), Emily Rini (assessore regionale), Augusto Rollandin (consigliere regionale, già presidente della Regione), Marco Sorbara (assessore com Aosta), Renzo Testolin (assessore regionale), Adriana Viérin (libera professionista, già consiglierea regionale).

La campagna elettorale

Sarà una campagna elettorale social e tra la gente quella dell’Union Valdotaine. Sette i comizi – il primo sabato 21 a Pont-Saint-Martin e l’ultimo il 17 maggio ad Aosta – e poi una trentina di incontri con la popolazione sul territorio “per confrontarsi con la gente e ascoltare – ha spiegato Pastoret -. Privilegiamo momenti di incontro, confronto costante e comunicazione attraverso i principali social”.

Combattere i populismi

“Un grazie ai candidati che ci mettono la faccia in questo momento difficile in cui i populismi vediamo che danni stanno facendo – ha detto il senatore Albert Lanièce -. No a promesse che si sa bene che non possono essere mantenute. Importante in questa campagna elettorale sarà ribadire i risultati ottenuti e il benessere che ha portato l’azione dell’Union Valdotaine negli anni”.

Il programma

Al centro del programma l’Uv mette il lavoro; poi l’energia verde e la raccolta differenziata all’80%. Grand esfida sui trasporti (Telepass Vallée, tessera unica per tutte le modalità di trasporto, aeroporti collegati con linee giornaliere). Per quanto riguarda la sanità, consolidamento dei servizi del territorio, una struttura unica al Parini per i casi gravi e l’assistenza anziani e Carigiver. Una scuola competitiva e formativa, passando per l’alternanza scuola-lavoro è il programma pensato per i giovani. Cultura e agricoltura protagonisti, con quest’ultima che dovrà essere più legata al turismo. Turismo, traino dell’economia valdostana, ampliando l’offerta con progetti sul turismo lento, religioso e la creazione dell’Agenzia per il turismo. Aeroporto e casinò: modelli nuovi. Infine, l’Uv punta a meno burocrazia e semplificazione, più sicurezza, al confronto con il Governo per l’accoglienza, attenzione ai costi della politica.

“Un programma in cui prendiamo posizione su alcuni temi senza ambiguità”, ha consluso Pastoret.

(luca mercanti)

Condividi

ULTIME NEWS