Pubblicato da Davide Pellegrino il

Snoopy Trophy: superato il muro delle 160 squadre

Tra le iscritte spiccano i lusitani del Benfica, mentre sul fronte italiano ci sarà la prima volta di una formazione marchigiana;

Snoopy Trophy: superato il muro delle 160 squadre

Fioccano le iscrizioni alla seconda edizione dello Snoopy Trophy abbinata al 7° Trofeo Valle d’Aosta Calcio. A due mesi dal fischio di inizio sono già 167 le formazioni che hanno perfezionato la loro partecipazione. La grande kermesse giovanile è in programma dal 14 al 17 giugno.

Le parole del presidente

Il numero uno del comitato organizzatore è soddisfatto. «Abbiamo lavorato sodo nei mesi invernali – spiega Renzo Bionaz -. Onestamente, però, questi ottimi numeri non ce li aspettavamo. Lo scorso anno abbiamo avuto un leggero calo di partecipanti e ci eravamo anche un po’ preoccupati. Ma adesso possiamo dire che era legato o al cambio da Topolino a Snoopy o alla situazione economico-finanziaria».

Il Benfica ai nastri di partenza

Il botto di questa prima parte di iscrizioni è rappresentata dai portoghesi del Benfica. Sul fronte italiano, la novità sarà rappresentata da una squadra marchigiana. Si tratta dell’Arcobaleno Calcio di Marotta di Mondolfo, in provincia di Pesaro Urbino. «Siamo contenti di come si sta sviluppando il torneo – sottolineano i responsabili dell’area tecnica, Loris Chabod e Massimo Capussotto -. E siamo ancor più contenti di aver inserito nel computo delle regioni interessate dal torneo anche le Marche. Copriamo quasi per intero il Nord Italia; da qualche settimana abbiamo contatti avanzati con tre società calabresi. Anche sul fronte delle federazioni straniere stiamo lavorando da parecchio tempo per dare al torneo un autentico profilo internazionale. Non ci dispiacerebbe chiudere le iscrizioni un paio di settimane prima dell’inizio del torneo; questo significherebbe aver raggiunto le 290-300 squadre, obiettivo che siamo prefissati. L’edizione 2018 sarà la prima organizzata a stretto contatto con l’Associazione Italiana Calciatori».

(d.p.)

Condividi

ULTIME NEWS