Pubblicato da Danila Chenal il

Regione VdA, oltre dieci milioni per il recupero del castello di Saint-Pierre

Presto al via il secondo lotto degli interventi di restauro  del Museo regionale di Scienze naturali Efisio Noussan al castello di Saint- Pierre.

Regione VdA, oltre dieci milioni per il recupero del castello di Saint-Pierre

La Regione Valle d’Aosta ha liberato risorse per oltre 10 milioni di euro per la realizzazione del secondo lotto degli interventi di restauro  del Museo regionale di Scienze naturali Efisio Noussan al castello di Saint- Pierre. La delibera è stata sottoscritta dalla giunta regionale nella mattinata di oggi.

Il progetto esecutivo è stato affidato al raggruppamento temporaneo di professionisti con capogruppo AI STUDIO Architettura, Ingegneria, Urbanistica di Torino. L’importo dei lavori a base d’asta ammonta a 4 milioni 639 mila 705,06 euro. Ecco gli altri provvedimenti

Apertura straordinaria

Via libera dell’esecutivo all’apertura straordinaria del castello di Aymavilles, dal 4 al 26 agosto 2018, nell’ambito dell’iniziativa culturale Châteaux Ouverts.

Approvato il programma delle mostre invernali da realizzare nel 2018 per un importo complessivo presunto pari a 220 mila 900 euro. Alla Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste andranno 550 mila euro. La Giunta regionale ha concesso all’Associazione Etétrad un contributo di 23 mila 500 euro per l’organizzazione della manifestazione Etétrad 2018 in programma dal 14 al 18 agosto 2018 a Charvensod e 20 mila euro all’Associazione Clan Mor Arth – Clan della Grande Orsa per l’organizzazione della manifestazione Celtica Valle d’Aosta 2018 in programma a Courmayeur dal 5 all’8 luglio 2018.

Convitto a Verrès

La Giunta regionale, d’intesa tra l’Assessorato delle Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica e l’Assessorato dell’Istruzione e cultura, ha approvato lo studio di fattibilità relativo all’intervento di realizzazione di un convitto annesso al polo scolastico unico di istruzione secondaria di secondo grado, nel Comune di Verrès, per un importo complessivo di 4,5 milioni di euro. Ha incaricato inoltre le Strutture competenti dell’Assessorato delle Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica di dare avvio alle successive fasi di progettazione.

Nuovo percorso Oss

La Giunta regionale ha approvato il nuovo profilo professionale e il nuovo standard formativo dell’Operatore Socio-Sanitario (Oss). Il percorso integrativo si affiancherà al percorso di istruzione. Al termine del quinto anno, gli studenti che hanno completato il percorso formativo della scuola potranno sostenere, oltre all’esame di maturità finalizzato al conseguimento del diploma quinquennale a indirizzo “Servizi socio-sanitari”, anche l’esame per il conseguimento della qualifica professionale di Oss.

Condividi

ULTIME NEWS