Pubblicato il

Nuovo governo, Uv: no a veti e pregiudizi, ma programma serio e concreto

Nuovo governo, Uv: no a veti e pregiudizi, ma programma serio e concreto

No a formule puramente numeriche basate sui veti e sul principio delle esclusioni pregiudiziali“. Lo afferma l’Uv in una una, i cui Comité fédéral e il Gruppo degli eletti al Consiglio della Valle si riuniti congiuntamente oggi, 18 giugno, ad Aosta, dopo un’analisi della situazione politica attuale, riaffermano la necessità di “agire per giungere a formare un Governo regionale fondato su un programma serio e concreto, condiviso dalle forze realmente autonomiste”.

“Le recenti notizie, riportate dai media – prosegue la nota -, prefigurerebbero invece il tentativo di dare vita a una maggioranza debole, composta da forze politiche estremamente eterogenee. L’Union Valdôtaine vede in questa operazione la volontà di costruire una maggioranza raccogliticcia, cercando di far forzatamente convivere al suo interno posizioni politiche del tutto antitetiche in una pura ottica spartitoria”.

“Il Comité fédéral e il Gruppo degli eletti – conclude la nota – prendono atto che tale operazione sarebbe possibile solo reggendosi sulla decisione, appresa dagli organi del Movimento attraverso la stampa, di Emily Rini di abbandonare l’Union Valdôtaine, malgrado gli impegni da lei sottoscritti al momento della sua candidatura .L’UV ritiene che, in questa fase di larga frammentazione politica, sia necessaria un’assunzione di responsabilità volta ad assicurare un progetto politico serio, ampio e condiviso, in grado di garantire una effettiva stabilità alla Valle d’Aosta”.

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS