Pubblicato il

Contributi case in locazione: più del 30% in meno e ritardi di erogazione

Lo ha riferito in consiglio regionale l'assessore all'edilizia residenziale pubblica Stefano Borrello

Contributi case in locazione: più del 30% in meno e ritardi di erogazione

Più del 30% in meno e ritardo nell’erogazione per quanto riguarda la liquidazione dei contributi previsti per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2017. Questo è quanto è emerso oggi, mercoledì 11 luglio, in apertura dei lavori del consiglio regionale.

Meno contributi e tempi più lunghi

«Purtroppo – ha spiegato l’assessore alle opere pubbliche ed edilizia residenziale pubblica, Stefano Borrello, in risposta ad un’interrogazione del gruppo Impegno Civicononostante  il bando sia stato chiuso nei tempi previsti, cioè entro lo scorso mese di dicembre, abbiamo preso possesso, dopo le elezioni regionali, dei dati relativi alla liquidazione e questo non ci ha permesso di erogare i contributi previsti entro il mese di maggio o giugno di quest’anno, come succede normalmente. Rispetto ai 3.700.000 euro previsti negli ultimi anni – ha messo in evidenza l’assessore Borrello – abbiamo verificato che quest’anno sono a disposizione 2.200.000 euro complessivi, pari a più del 30% in meno rispetto agli scorsi anni a favore dei cittadini che sono suddivisi in fascia A, i più bisognosi, e in fascia B. Cercheremo, comunque, in tempi brevi di liquidare le cifre previste».

La preoccupazione di Impegno Civico

Il consigliere di Impegno Civico, Alberto Bertin, alla luce dei dati forniti dall’assessore Borrello, si è dichiarato «decisamente preoccupato per una situazione particolarmente grave che penalizza sia a livello finanziario sia a livello di tempistiche i cittadini più in difficoltà, considerando soprattutto il grave periodo di crisi».

(f.c.)

Condividi

ULTIME NEWS