Pubblicato da Davide Pellegrino il

Processo Casinò: niente differimento in Corte dei conti

La sezione giurisdizionale della Valle d'Aosta ha deciso che il processo di merito iniziato oggi debba continuare, bocciando la pregiudiziale di tre avvocati difensori

Processo Casinò: niente differimento in Corte dei conti

E’ cominciato questa mattina e va avanti il processo contabile per il presunto danno erariale relativo ai fondi stanziati dalla Regione al Casinò. A giudizio ci sono 21 tra consiglieri ed ex consiglieri regionali e a un dirigente. Sotto esame ci sono i 140 milioni usciti dalle casse regionali verso quelle della casa da gioco tra il 2012 e il 2015. La vicenda aveva preso forma a gennaio del 2017 per deflagrare all’inizio dell’estate di dodici mesi fa.

Posta una questione preliminare

In apertura del processo, gli avvocati Gianni Maria Saracco, Carlo Emanuele Gallo e Stefano Marchesini, ne avevano chiesto il differimento. Gli avvocati che rappresentano dodici politici avrebbero voluto attendere l’esito del processo penale che vede imputati, tra gli altri, Augusto Rollandin, Ego Perron e Mauro Baccega.

Nessun differimento per il processo Casinò

Il procuratore regionale Roberto Rizzi e gli altri difensori si erano detti contrari al differimento. I giudici della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti valdostana hanno bocciato la questione preliminare. Il processo è quindi ripreso regolarmente.

 

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS