Pubblicato il

Latte e derivati: scadenza il 30 luglio per dichiarazioni produttori

Decreto ministeriale per chi effettua vendita dirette

Latte e derivati: scadenza il 30 luglio per dichiarazioni produttori

Scadenza improrogabile entro lunedì 30 luglio prossimo per i produttori di latte vaccino che effettuano vendite dirette. Lo comunica l’assessorato regionale dell’Agricoltura e ambiente.

I contenuti della dichiarazione

Il provvedimento riguarda, in particolare, i produttori che dovranno necessariamente dichiarare in maniera dettagliata i quantitativi di latte venduto e i quantitativi di latte utilizzato per la fabbricazione dei prodotti lattiero-caseari venduti direttamente nella campagna 2017/2018, così come previsto dall’apposito regolamento nazionale (all’articolo 6, comma 6, del decreto ministeriale n. 2337 del 7 aprile 2015), recante l’organizzazione comune dei prodotti agricoli per quanto concerne le dichiarazioni obbligatorie nel settore del latte e dei prodotti lattiero-caseari.

Inviati per via telematica

Le dichiarazioni di tutti i produttori di latte vaccino, con vendita diretta, dovranno presentate esclusivamente i loro documenti per via telematica. Il servizio on line è disponibile nei centri di assistenza agricoli (CAA) autorizzati dalla Regione, ai quali ogni singolo produttore di latte ha deciso di conferire il proprio mandato.

(f.c.)

Condividi

ULTIME NEWS