Pubblicato da Erika David il

Truffa, una condanna per raggiro di un anziano

Un uomo di 51 anni residente nel torinese è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione per aver truffato un pensionato della bassa Valle

Truffa, una condanna per raggiro di un anziano

Il giudice monocratico del tribunale di Aosta, Marco Tornatore, ha condannato a due mesi e sei mesi di reclusione e al pagamento di mille euro di multa Vincenzo Mulé, 51 anni, residente nel torinese, per la truffa ai danni di un anziano della bassa Valle.

I fatti risalgono al maggio 2017 quando l’uomo, spacciandosi per dipendente Inail, aveva raggirato un settantenne invalido residente in bassa Valle promettendogli una rivalutazione della pensione dietro compenso. L’anziano aveva pagato una prima rata di 400 euro ed tornato per riscuoterne altri 1.000 ma, ad attenderlo, aveva trovato i carabinieri allertati dalla figlia della vittima, insospettita. Per Mulé è quindi scattato l’arresto in flagranza di reato.

(re.newsvda.it)

Condividi