Pubblicato da Cinzia Timpano il

Casinò: sanzione dalla Consob al commercialista neo nominato nel nuovo CdA

La sanzione da 515 mila euro riguarda la società milanese Sofia Sgr; per l'assessore Aggravi, «non è causa ostativa, non ha risvolti né civili né penali».

Casinò: sanzione dalla Consob al commercialista neo nominato nel nuovo CdA

E’ di due giorni fa la notizia di una sanzione di 515 mila euro che Consob ha comminato alla scoietà Sofia Sgr per non avere gestito in modo rispettoso regole e norme a tutela dei clienti e dei patrimoni da loro affidati.

Le violazioni sono state contestate, tra gli altri, al neo nominato nel cda del Casinò de la Vallée Maurizio Scazzina, presidente del Collegio Sindacale della Sofia Sgr.

La società milanese Sofia Sgr si occupa di gestione collettiva del risparmio, di gestione individuale di portafogli di investimento per conto terzi, di gestione in regime di delega e di consulenza in materia di investimenti; secondo quanto riportato dal quotidiano economico ‘Il Sole 24 ore’, già nel 2015 fu multata dalla Banca d’Italia per un importo di circa mezzo milione di euro.

Lo conferma l’assessore regionale alle Finanze Stefano Aggravi che spiega: «non è causa ostativa alla nomina di Scazzina. Non è una questione né civile né penale». Dell’aspetto politico dice: «tutto è in questo momento una questione politica. Io vado avanti . Le professionalità scelte sono acclarate e saranno in grado di portare il casinò fuori dal guado. Nella difficile opera di risanamento, la politica resterà fuori» – ha ribadito l’assessore Aggravi -.

Sarà il CdA a nominare, lunedì prossimo, il presidente ma, come anticipato ieri sera, è pressochè certo che ai vertici del CdA siederà la professoressa Manuela Brusoni, docente dell’Università Bocconi; accanto avrà i commercialisti milanesi Sara Puglia Mueller e il sopra citato Maurizio Scazzina. 

(re.newsvda.it)

Condividi

ULTIME NEWS