Pubblicato da Danila Chenal il

EVENTI IN SETTIMANA

LUNEDÌ 18 FEBBRAIO

GRESSAN – Il castello Tour de Villa fa da cornice, alle 21, alla presentazione del libro “Juve-Napoli: romanzo popolare”. Il libro non racconta solo una grande sfida calcistica, ma una rivalità fondante (nel bene e nel male) dell’identità stessa di noi italiani, rivista e rivissuta dai due autori Darwin Pastorin e Vincenzo Imperatore.

MARTEDÌ 19 FEBBRAIO

AOSTA – Al cinéma théatre De la Ville, appuntamento con Saison culturelle cinema.“La donna dello scrittore” di Christian Petzold, ore 18 e 22“Summer” di Kirill Serebrennikov, ore 16 e 20.

AOSTA – Al teatro Splendor va in scena, alle 21, “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare con Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini. Nella versione messa in scena da Massimiliano Bruno, mito, fiaba e quotidianità si intersecano. L’amore è il vero protagonista, ma anche il nonsense della vita degli uomini che si rincorrono e che si affannano per amarsi, che si innamorano e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono padroni.

MERCOLEDÌ 20 FEBBRAIO

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Les mercredis du cinéma”, nel teatro della sezione ragazzi della biblioteca regionale proiezione, alle 15, del film “Couleur de Peau: Miel” di Jung Sik-Jun. Il film, adatto ai ragazzi dai 6 agli 11 anni, racconta la vita del piccolo Jung che viene adottato a sei anni da una coppia belga che ha già quattro figli. Per lui, dopo l’orfanotrofio, inizia una nuova vita fatta di contraddizioni e ribellioni per arrivare all’accettazione di sé.

AOSTA – Al cinéma théatre De la Ville, appuntamento con Saison culturelle cinema.“Summer” di Kirill Serebrennikov, ore 18 e 22“La donna dello scrittore” di Christian Petzold, ore 16 e 20.

AOSTA – Al teatro Splendor va in scena, alle 21, “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare con Stefano Fresi, Violante Placido e Paolo Ruffini. Nella versione messa in scena da Massimiliano Bruno, mito, fiaba e quotidianità si intersecano. L’amore è il vero protagonista, ma anche il nonsense della vita degli uomini che si rincorrono e che si affannano per amarsi, che si innamorano e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono padroni.

DONNAS – Tornano in biblioteca, alle 20.30, gli incontri con l’autore. Questa settimana l’appuntamento è con Angela Ferrari e il suo romanzo breve “Tre parole”. Il libro, ambientato nell’estate italiana del ’39, racconta la storia di tre vite che incrociano i loro destini: un bambino che considera il vocabolario la sua Bibbia, un cugino che vive da sempre in un mondo di letti e un uomo con un passato e un presente misteriosi e un futuro incerto.

GIOVEDÌ 21 FEBBRAIO

AOSTA – Nella sezione ragazzi della Biblioteca regionale, alle 17.30, è di nuovo l’ora del racconto. Le animatrici della biblioteca animeranno la lettura del libro “Topo Squit scopre le lingue del cuore”.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna Opera Ballet 2018/2019 al cinema De la Ville proiezione, alle 19.30, del ‘Il lago dei cigni’ da Opéra National de Paris.

Condividi

ULTIME NEWS