Pubblicato da Danila Chenal il

EVENTI IN SETTIMANA

LUNEDÌ 18 MARZO

AOSTA – Alle 20.45 in Cittadella un ultimo momento di riflessione per il Toubab Festival. L’evento, dal titolo “Persone migranti: esperienze e riflessioni”, è organizzato da Dora Donne in Valle d’Aosta.

MARTEDÌ 19 MARZO

AOSTA – Si conclude alla Cittadella dei giovani la prima edizione del Toubab Festival, promosso da Rete Antirazzista VdA. Alle 20.30 sarà proiettato il film “Choose love” di Thomas Torelli. «Choose Love – spiega il regista Thomas Torelli – racconta il percorso che ognuno di noi dovrebbe fare scegliendo ogni giorno, in ogni istante, un atteggiamento nei confronti del prossimo e della vita. Un percorso di apertura, di perdono, di amore. Sono le uniche scelte che ci permettono una vita serena, sana e in grado di creare un modello di società diverso».

AOSTA – Al cinéma théatre De la Ville, appuntamento con Saison culturelle cinema.“L’apparition” di Xavier Giannoli, ore 17.45 e 21.45. Il film è una profonda riflessione sulla fede.“Le brio” di Yvan Attal, ore 16 e 20. Entrambi i film saranno proiettati in versione originale sottotitolata.

MERCOLEDÌ 20 MARZO

AOSTA – Al cinéma théatre De la Ville, appuntamento con Saison culturelle cinema.“Le brio” di Yvan Attal, ore 18.30 e 22.30. Il film mostra il fenomeno dell’integrazione colto da un punto di vista alternativo.“L’apparition” di Xavier Giannoli, ore 16 e 20.15. Entrambi i film saranno proiettati in versione originale sottotitolata.

AOSTA – Nell’ambito della rassegna “Les mercredis du cinéma-Enfants” organizzata dall’Alliance Française, il teatrino della biblioteca regionale dei ragazzi ospita alle 15 la proiezione del film” Louise en hiver” di Jean-François Laguionie. La pellicola è adatta per i ragazzi dai 7 agli 11 anni.

AOSTA – Il teatro della Cittadella dei giovani ospita, alle 20.30, lo spettacolo “Comunico dunque sono” di Claudio Calì. Un divertente viaggio nel mondo della comunicazione reale e virtuale. L’evento è organizzato in collaborazione con Aido Valle d’Aosta.AOSTA – Sul palco del teatro Splendor va in scena, alle 21, “Faisons un rêve” di Sacha Guitry.

GIOVEDÌ 21 MARZO

AOSTA – Nella sezione ragazzi della Biblioteca regionale, alle 17.30, è di nuovo l’ora del racconto. Le animatrici della biblioteca, in occasione delle Journées de la Francophonie, animeranno la lettura del libro “La promenade de Petit Bonhomme : une comptine à jouer avec la main”.

AOSTA – Ritorna alla Torre dei Balivi la rassegna “Jeudi du Conservatoire”. Ad esibirsi, alle 20.30, saranno Isabella Stabio al sassofono e Giuseppina Scravaglieri al pianoforte che suoneranno musiche di Bozza, Iturralde, Milhaud, Maurice e Naulais.

VENERDÌ 22 MARZO

AOSTA – Il salone delle manifestazioni di palazzo regionale ospita, alle 20.30, la presentazione del libro “Chemp – un sogno portato dal vento” di Enrico Romanzi, Danilo Marco, Umberto Druschovic. Il libro, la cui prefazione è di Paolo Cognetti, offre l’occasione per scoprire la magia del villaggio di Chemp affacciato sulla bassa valle del Lys che racchiude un’architettura rurale degna di nota. In stato di abbandono per anni, questo villaggio è in parte rinato grazie al “sogno portato dal vento” dello scultore Angelo Giuseppe Bettoni, conosciuto come “Pino”, che è riuscito a realizzare negli anni un caratteristico museo a cielo aperto dove è possibile ammirare le sue opere e quelle di altri artisti che hanno generosamente contribuito all’iniziativa.

AOSTA – La biblioteca regionale ospita, alle 21, la conferenze “Utile et humile et pretiosa et casta”, organizzata in occasione della Giornata Mondiale dell’acqua. Intervengono Tullio Trèves, imprenditore, ricercatore dell’acqua e idrosommelier e Leila Colombo, archeologa, esperta in didattica e divulgazione del patrimonio storico-artistico.

CHAMPORCHER – Ritorna il Ciampo Lock Festival, con un programma ricco di eventi. Si parte venerdì 22 con l’apericena a base di churraco al “Bistrot De L’Abbé” alle 19.30. Dalle 21.30 si balla con il progetto “Yami” che unisce ritmi brasiliani, live electronics e il lirismo del violoncello, insieme a Federico Puppi e Marco Lobo.

Condividi

ULTIME NEWS