Pubblicato da Danila Chenal il

EVENTI IN SETTIMANA

LUNEDÌ 6 MAGGIO

AOSTA – Al cinema de la Ville alle 21 proiezione del film “Attacco a Mumbai – Una vera storia di coraggio” di di Anthony Maras Nel 2008 sbarca dal Pakistan, nel quartiere di Colaba a Mumbai, una piccola imbarcazione con dieci giovani armati fino a denti. Attaccheranno la grande città indiana colpendo nel nome di Allah punti di grande concentrazione umana, come la stazione ferroviaria, e luoghi simbolici dell’opulenza e dell’influenza occidentale, come l’hotel a cinque stelle Taj Mahal. Qui un cameriere coraggioso, una coppia per metà americana che ha appena avuto un figlio, un imprenditore e puttaniere russo, uno chef abituato alla leadership e molti altri cercano di sopravvivere al massacro in corso.

MARTEDÌ 7 MAGGIO

AYMAVILLES – La sala conferenza della biblioteca ospita, alle 20.30, la presentazione del libro “Aiutami a diventare grande” di Franca Scarlaccini. Un libro che vuole essere una risorsa sia per gli psicologi che lavorano con bambini e adolescenti, sia per gli insegnanti e i genitori che possono seguire le linee guida indicate per migliorare situazioni conflittuali o veri e propri problemi invalidanti con i propri studenti e figli.

GIOVEDÌ 9 MAGGIO

AOSTA – Nella sezione ragazzi della Biblioteca regionale, alle 17.30, è di nuovo l’ora del racconto. Le animatrici della biblioteca animeranno la lettura di un libro per ragazzi. A seguire un momento di attività ludica o manuale o espressiva correlata alla storia stessa, in modo da imprimere nei partecipanti un ricordo positivo della lettura, del libro, della biblioteca.

AOSTA – La sala conferenze della biblioteca regionale ospita, alle 17, la conferenza “Un cantiere straordinario”. L’architetto Gaetano De Gattis, dirigente della Struttura Patrimonio archeologico della Soprintendenza regionale, l’archeologa Alessandra Armirotti, funzionaria della Soprintendenza regionale, e l’archeologa Claudia De Davide di Akhet Srl illustreranno le procedure seguite e la metodologia d’indagine degli scavi archeologici dell’ospedale Parini.

AOSTA – Appuntamento, alla Torre dei Balivi, con la rassegna “Jeudi du Conservatoire”. Ad andare in scena questa settimana, alle 20.30, saranno i “Solo Duo”, con le chitarre di Lorenzo Micheli e Matteo Mela che interpreteraNno musiche di Beethoven, Castelnuovo-Tedesco, Debussy, Janacek, Scarlatti.

CHAMPORCHER – A Champorcher si festeggia il santo patrono San Nicola. La festa prende il via alle 10 con la Santa Messa. Dopo la funzione, alle 11.30, prende il via la gara delle torte con premiazione delle più belle. Dopo pranzo, alle 14.30, prendono il via i giochi per i bambini e la gara di scopa.

COURMAYEUR – In biblioteca, alle 21, torna l’appuntamento con “Infusi di lettura” insieme a Nicole Vignola.

VENERDÌ 10 MAGGIO

AOSTA – Nell’aula magna dell’Università della Valle d’Aosta appuntamento alle 14 con “Open Day Univda”, un incontro per conoscere l’Università della Valle d’Aosta e la sua offerta formativa. I corsi, gli obiettivi formativi e gli sbocchi professionali saranno presentati dai docenti dell’Università, che forniranno anche informazioni su modalità di ammissione ai corsi di laurea, contribuzione universitaria, studentato, mobilità Erasmus e organizzazione di stage in Italia o all’Estero fornite dai referenti amministrativi dei servizi Univda.

AOSTA – Sul palco del teatro della Cittadella va in scena, alle 18 e alle 21, “904” lo spettacolo realizzato dal presidio Antonio Landieri di Libera Valle d’Aosta. 904 è il numero del rapido che, partito alle 12 e 55 da Napoli, andava a Milano e su cui, il 23 dicembre 1984, si è consumata la strage di Natale con 16 morti e 267 feriti.

COURMAYEUR – Nella saletta dell’area storica della biblioteca, alle 21, Jean Claude Haudemand e Cesara Pavone guideranno gli ospiti alla scoperta del “ban de ville” e i ruoli che la foresta ricopre per il paese di Courmayeur.

FENIS – In occasione della mostra “Racconti di famiglia e saperi tramandati: i Vuillermoz”, il museo dell’artigianato valdostano di tradizione ospita, alle 17, un incontro sul ruolo formativo del nucleo familiare nel mondo dell’artigianato e sull’evoluzione del ruolo della famiglia stessa negli ultimi cinquant’anni insieme all’insegnante Raimondo Donzel, alla curatrice della mostra Nurye Donatoni e con la presenza di Franco Vuillermoz.

GIGNOD – A Maison Caravex, alle 17, appuntamento con il primo dei quattro appuntamenti con la rassegna letteraria “Apéro du livre 2019: storie al femminile”. La rassegna ha l’intento di dare promozione e diffusione alla letteratura al femminile, attraverso la presenza di scrittrici significative dal punto di vista narrativo e autrici di opere letterarie che pongono riflessioni sulla società attuale e sulle relazioni che in essa trovano espressione. Tutti gli incontri saranno introdotti e moderati da Corrado Ferrarese che, in questa occasione, dialogherà con Olivia Crosio del suo libro “Quando mi sei accanto”.

Condividi

ULTIME NEWS