Posted on

Giuseppe Storace trasferito in carcere perché avrebbe manifestato l’intenzione di uccidere

Giuseppe Storace trasferito in carcere perché avrebbe manifestato l’intenzione di uccidere

Il ventottenne, che l'11 maggio scorso investì con la sua Alfa 147 una decina di persone nel parcheggio della discoteca Piazzetta Winter di Quart, era agli arresti domiciliari

Giuseppe Storace, il ventottenne di origini napoletane condannato il 13 maggio scorso a 20 mesi di reclusione dal Tribunale di Aosta per omissione di soccorso dopo aver investito due sere prima con la propria auto (un’Alfa 147) una decina di persone nel parcheggio esterno della discoteca ‘Piazzetta Winter’ di Quart (FOTO), è stato trasferito in carcere su richiesta della Procura di Aosta (revocandogli di fatto gli arresti domiciliari) dopo che il giovane avrebbe manifestato a più riprese l’intenzione di uccidere (a tal proposito Gazzetta Matin, già nel numero di lunedì 13 maggio, aveva riportato il racconto di un testimone oculare del fatto titolando «Troppo pericoloso per essere lasciato libero»). La notizia risale ai giorni scorsi ma si è appresa soltanto oggi. Storace si trovava in Valle d’Aosta in «soggiorno obbligato» su disposizione del Tribunale di Sanremo, dopo che il ventottenne – personaggio considerato «vicino» alla criminalità organizzata – era stato condannato alcuni mesi fa per rissa.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS