Pubblicato il

Mobbing all’impiegata: condannato commercialista di St-Vincent

Mobbing all’impiegata: condannato commercialista di St-Vincent

Marco Vicquery, per circa un anno e mezzo, avrebbe insultato e umiliato una sua dipendente; «Venivo lasciata seduta senza fare nulla, mentre lui davanti a me lavorava», ha raccontato in aula la vittima

Costretta a guardare il proprio capo lavorare, mentre lei veniva lasciata seduta a non fare nulla. E poi insulti, umiliazioni e, in un particolare caso, anche una sedia scagliata verso di lei.
Per questi fatti il commercialista di St-Vincent, Marco Vicquery, 51 anni, questa mattina è stato condannato dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, a tre mesi di reclusione per abuso di mezzi di disciplina, pena sospesa a patto che risarcisca 7.000 euro alla persona offesa, ovvero una sua ex impiegata.
I fatti contestati si riferiscono al periodo compreso tra gli ultimi mesi del 2011 e il febbraio del 2013: a suffragare il racconto della vittima – una donna trentaseienne di Châtillon – il pm Luca Ceccanti ha chiamato a testimoniare alcune altre dipendenti dello studio e un carabiniere intervenuto per un fatto specifico.
(pa.ba.)

Condividi

ULTIME NEWS