Pubblicato il

Esercizio abusivo della professione: odontotecnico condannato

Era contitolare e lavorava in uno studio odontoiatrico a Challand Saint Anselme

Era contitolare e lavorava in uno studio odontoiatrico a Challand Saint Anselme

Esercitava in modo abusivo la professione di dentista, pur essendo soltanto un odontotecnico. Per questo motivo Claudio Bevolo, 48 anni di Ivrea è stato condannato dal tribunale di Aosta a una sanzione di circa 22 mila 500 euro. La pena è sospesa.
Pena sospesa anche per Arturo Charchen, 59 anni, allora direttore sanitario del centro odontoiatrico B&B di Challand Saint Anselme dove lavorava Bevolo, accusato insieme allo stesso odontotecnico di commercio e somministrazione di medicinali guasti.

I due imputati hanno rinunciato a opporsi al decreto di condanna emesso dal giudice Eugenio Gramola, su richiesta del pubblico ministero Luca Ceccanti che ha coordinato le indagini condotte dai carabinieri del Nas. L’Ordine dei Medici della Valle d’Aosta e le organizzazioni Andi (associazione nazionale dentisti italiani) e Aio (associazione italiana odontoiatri) si sono costituiti parte civile.

Condividi

ULTIME NEWS