Pubblicato da Luca Mercanti il

McHappy Day 2019: ad Aosta tornano i giorni della solidarietà della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

Dall'1 al 25 novembre ritorna nel ristorante McDonald’s di Aosta la raccolta fondi straordinaria a favore delle attività della Fondazione, che nelle precedenti 17 edizioni ha permesso di raccogliere in totale oltre 4 milioni di euro

McHappy Day 2019: ad Aosta tornano i giorni della solidarietà della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

Anche ad Aosta prende il via la 18° edizione di McHappy Day, l’iniziativa della Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia per raccogliere fondi a supporto delle attività sviluppate dalle 4 Case Ronald e dalle 2 Family Room italiane, grazie alle quali l’organizzazione offre ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o di terapia ospedaliera.

Dall’1 al 25 novembre, nel mese in cui ricorre la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia nei 600 ristoranti McDonald’s di tutta Italia sarà infatti possibile ricevere – in cambio di una donazione libera – una formina per biscotti, simbolo di tenerezza e di momenti speciali trascorsi in famiglia, e con un piccolo gesto supportare le attività a sostegno delle famiglie dei bambini in cura.

Inoltre, nel ristorante di Aosta, Venerdì 15 Novembre alle ore 19:30, si terrà una fantastica Cena di beneficenza con delitto, a cura della compagnia teatrale “I Sussurri del Dolmen”. Una serata particolare all’insegna del divertimento, in cui i commensali dovranno indovinare chi è il colpevole del misfatto messo in scena. Non mancheranno risate, cibo e dessert. Tutto il ricavato della cena sarà devoluto a Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald Italia. Per info contattare il numero 0165 231236. E’ gradita la prenotazione.

Importanti i risultati ottenuti finora: nelle precedenti 17 edizioni sono stati raccolti in totale oltre 4 milioni di euro che hanno contribuito ad ospitare presso le strutture della Fondazione più di 40.000 bambini e genitori per oltre 200.000 notti in totale, consentendo alle famiglie ospiti un risparmio di quasi 2 milioni di euro in spese di alloggio.

«Il McHappy Day ci permette di ribadire il nostro impegno per le famiglie con bambini ospedalizzati, attraverso il coinvolgimento di tutti quelli che vorranno sostenere le attività della Fondazione con una piccola donazione – commenta Fabio Calabrese, Presidente Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonaldUn appuntamento che rappresenta l’occasione per supportare un’iniziativa di solidarietà che fa bene a tutti, perché ognuno nel suo piccolo può contribuire al benessere di una famiglia e aiutarla a rimanere unita quando la cura è lontana da casa».

Da vent’anni in Italia, la Fondazione si occupa di dare accoglienza e supportare le famiglie in un momento difficile come quello della malattia di un figlio, con tutte le complicazioni e le ricadute che questo comporta, in special modo per le categorie più fragili. Attraverso le 4 Case Ronald a Roma, Firenze e Brescia e le 2 Family Room di Bologna e Alessandria, infatti, la Fondazione sostiene migliaia di famiglie con bambini ospedalizzati e le accoglie vicino agli ospedali dove hanno in cura il loro bambino, tenendo la famiglia vicina nel momento del bisogno e consentendo l’implementazione di un modello di cura “Family Centered”.

La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia è un’associazione no profit, nata nel 1974 negli Stati Uniti e nel 1999 in Italia, con l’obiettivo di creare, trovare e sostenere progetti che contribuiscono a migliorare in modo diretto la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Un bambino gravemente malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. Fondazione Ronald si propone di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione Ronald tiene la famiglia vicina quando la cura è lontana, perché stare insieme migliora il loro benessere. Attraverso i suoi programmi – Casa Ronald e Family Room – non solo consente l’accesso a cure d’eccellenza, ma supporta le famiglie, permette loro di essere attivamente coinvolte nella cura dei propri figli e favorisce l’implementazione del modello di cura Family Centered Care.

Oggi in Italia le Case sono 4: due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Dal 1999 ad oggi, nel corso della sua attività in Italia, Fondazione ha supportato più di 40.000 bambini e famiglie, offrendo oltre 200.000 pernottamenti.

Per maggiori informazioni sulla Fondazione, sulle sue attività e su come sostenerla: fondazioneronald.org

Condividi

ULTIME NEWS