Posted on

Ex Splendor: una nuova casa per la cultura

Ex Splendor: una nuova casa per la cultura

Taglio del nastro domenica sera; Davide Dugros omaggia Lucio Dalla, i dAri e Renga completano la 'prima volta' in musica del nuovo teatro

Cita Camus, il sindaco di Aosta Bruno Giordano, all’inaugurazione dell’ex cinema Splendor che dopo oltre quindici anni di lavori e un investimento di 15 milioni di euro, ieri si è svelato al pubblico. «La cultura è l’urlo degli uomini in faccia al loro destino – ha detto Giordano – e il popolo valdostano ha tanta voglia di gridare». Dopo gli interventi delle autorità, spazio alla musica; a riscaldare il pubblico prima dell’esibizione di Francesco Renga (nella foto di Alexis Courthoud) ci ha pensato Davide Dugros, che ha emozionato il pubblico con un omaggio a Lucio Dalla, ricordando il cantautore bolognese scomparso un anno fa e, i dAri che hanno inondato il nuovissimo teatro con le note, tra le altre di ‘Wale (tanto wale)’, ‘Casa casa mia’ e ‘Come m’hai’. Renga ha iniziato e terminato la sua esibizione con due cover, ‘Immensità’ e ‘Impressioni di settembre’, cantando tra le altre, la storica ‘Angelo’.
Foto, commenti e una ricostruzione di cosa è stato e cosa sarà il cinema Splendor, su Gazzetta Matin in edicola lunedì 4 marzo.
(alessandra borre)

Condividi

LAST NEWS
GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA IN VALLE D’AOSTA


MARTEDÌ 18 GENNAIO AOSTA - Il cinéma de la Ville proietta, alle 16, 18.45 e 21.30, la pellicola...

Posted by on