Posted on

Aosta, Giordano: «Le regionali non avranno ricadute in Comune»

Aosta, Giordano: «Le regionali non avranno ricadute in Comune»

Sulla sostituzione degli assessori Baccega e Borrello, il sindaco frena. Categorica la Stella Alpina: «Saranno due del nostro movimento», dice il presidente di Sa Maurizio Martin

Il risultato delle elezioni regionali del 26 maggio – che ha cancellato dallo scenario politico Pdl e Fédération autonomiste, forze alleate dell’Uv e della Sa nel capoluogo – non influiranno sugli equilibri in municipio. A garantirlo è il sindaco di Aosta Bruno Giordano che aggiunge: «Non ci saranno maggioranze a geometria variabile». Puntualizza: «Noi siamo legati alla consiliatura 2010-2015. Nelle consultazioni regionali gli amministratori comunali, a prescindere dall’esito dei partiti, hanno ottenuto risultati lusinghieri per quanto attiene sia alla maggioranza che all’opposizione». Della nutrita pattuglia di comunali in corsa per Palazzo regionale hanno centrato l’obiettivo i due assessori della Stella Alpina Mauro Baccega e Stefano Borrello. Chiediamo a Giordano se le poltrone vacanti andranno di diritto all’alleato dell’Edelweiss anche alla luce del fatto che questo resta la seconda forza politica in città. «L’Union valdôtaine è il primo partito, in crescita, nel capoluogo e la Stella Alpina il secondo: la risposta è abbastanza tautologica», riflette. Come a dire «perché scartare a priori gli uomini dell’Uv?». Prosegue Giordano: «Comunque per il momento è prematuro parlarne; dobbiamo analizzare il voto di Aosta che si discosta da quello regionale. Dalle urne gli equilibri politici di Aosta non escono modificati poiché il Pdl ha confermato un risultato superiore rispetto alla media della regione». Conclude Giordano: «Stiamo metabolizzando i risultati e il sindaco riflette». Per il presidente della Stessa Alpina Maurizio Martin «è fuori discussione che i due assessori non siano nostri». Sui nomi non si sbottona. Intanto entreranno in Comune per Sa Luca Girasole (225 preferenze nel 2010) e Paolo Scoffone (281).
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS