Posted on

Giornalisti: l’Ordine della Valle d’Aosta stigmatizza le dichiarazioni del sindaco di Torgnon

Giornalisti: l’Ordine della Valle d’Aosta stigmatizza le dichiarazioni del sindaco di Torgnon

Cristina Machet parlando della vicenda di Davide Perrin, assessore indagato per voto di scambio, ha parlato di ''gogna mediatica''

Tiziano Trevisan, presidente del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta, prende posizione in relazione all’accusa mossa dal sindaco di Torgnon, Cristina Machet, ad alcuni organi di informazione locali «di aver esposto a ‘gogna mediatica’ l’assessore Davide Perrin (indagato per voto di scambio ndr)».
Chiarisce Trevisan in una nota: «Mi sembra opportuno sottolineare come il diritto/dovere di cronaca esercitato dai giornalisti non possa prescindere dal riportare i fatti che riguardano l’assessore Perrin, oggetto di indagine da parte dell’autorità giudiziaria». Prosegue il comunicato: «Mi rattrista notare, ancora una volta, che espressioni come ‘gogna mediatica’ vengono utilizzate per ribaltare sui media situazioni legate invece ai comportamenti dei personaggi diventati protagonisti delle cronache perché coinvolti in vicende giudiziarie. Mi auguro, poi, che il termine ‘sciacallaggio’ non sia stato utilizzato dal Sindaco all’indirizzo della stampa: sarebbe un esempio di cattivo gusto, ancor più spiacevole quando proviene da un personaggio pubblico, per di più iscritto all’Ordine dei giornalisti».
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS