Posted on

CISL promuove una petizione per lo sciopero intelligente

Sabato 15 novembre il sindacato sarà in piazza Chanoux per la raccolta firme per la modifica alla legge che disciplina l'astensione dal lavoro

Sabato 15 novembre il sindacato sarà in piazza Chanoux per la raccolta firme per la modifica alla legge che disciplina l'astensione dal lavoro

Risarcire parzialmente i cittadini evitando che ci rimettano economicamente; sostenere i lavoratori con maggior efficacia; incidere concretamente sulle aziende che gestiscono i trasporti, con l’obiettivo di ridurre gli scioperi è quanto si propone la proposta di legge popolare per lo sciopero intelligente.
Per sostenere la proposta la Cisl sarà in piazza Chanoux, sabato 15 novembre, dalle 9 alle 17, con un banchetto per la raccolta firme sulla modifica dell’attuale legge 146 del 12 giugno 1990, “Norme sull’esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali e sulla salvaguardia dei diritti della persona costituzionalmente tutelati”.
Le modifiche proposte riguardano: viaggi gratis, senza vidimazione del biglietto, nelle fasce garantite in occasione di scioperi nazionale dei mezzi di trasporto; sconto sull’abbonamento dei pendolari per i giorni di sciopero; le aziende di trasporto non riceveranno contributi per i giorni di sciopero, somme che saranno versate nei fondi di solidarietà per il sostegno alla riqualificazione.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS