Posted on

Bilancio 2015 e finanziaria, parte la maratona-scontro in Consiglio Valle

Bilancio 2015 e finanziaria, parte la maratona-scontro in Consiglio Valle

Saranno discusse anche tre proposte di legge presentate dalle forze di opposizione

Parte oggi alle 15,30 la maratona in Consiglio regionale per l’approvazione del bilancio 2015-2017 della Regione Valle d’Aosta. Bilancio di previsione e legge finanziaria saranno infatti esaminati dal Consiglio regionale fino a venerdì 12 dicembre. I due disegni di legge (relatore Leonardo La Torre) hanno ottenuto il via libera a maggioranza da parte della seconda Commissione Affari generali, con il voto contrario dei gruppi Union Valdôtaine Progressiste, Alpe e Movimento 5 Stelle, i quali annunciano la proposta di diversi emendamenti, tra i quali il “congelamento” dei lavori dell’ospedale per liberare risorse (30 milioni) da destinare come aiuti all’edilizia locale e una proposta di taglio dei costi della politica (Gazzetta Matin di lunedì 8 dicembre).
Bilancio che, per la prima volta dall’entrata in vigore dell’Euro, scende sotto il miliardo e scelte (tagli) che sono state criticate sia dai sindacati che da Confindustria.
All’ordine del giorno dell’assemblea figurano anche le sei relazioni deliberate dalla Sezione di controllo della Corte dei conti e un’interpellanza del Partito democratico-Sinistra VdA sugli interventi per migliorare la viabilità nei pressi dell’ingresso al parcheggio dell’ospedale Parini in via Roma, già iscritta nella precedente adunanza e poi rinviata.
Sono state infine iscritte, per decorrenza termini, tre proposte di legge: la prima, presentata dal capogruppo del Pd-Sinistra VdA Raimondo Donzel, modifica le norme per l’elezione del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, mentre le altre, una proposta dai consiglieri del gruppo Alpe e l’altra dai consiglieri del Pd-SVdA, modificano le leggi regionali n. 4/1995 in materia di elezione diretta del sindaco, del vice sindaco e del consiglio comunale e la n. 54/1998 sul sistema delle autonomie in Valle d’Aosta.
(re.newsvsa)

Condividi

LAST NEWS