Posted on

Vigili del fuoco, Conapo contro i sindacati «presa di posizione totalmente sbagliata»

Vigili del fuoco, Conapo contro i sindacati «presa di posizione totalmente sbagliata»

Il segretario generale del sindacato autonomo bolla il comunicato di Cgil, Cisl, Savt e Uil come inopportuno

«Una presa di posizione totalmente sbagliata, ma anche inopportuna alla vigilia del Consiglio regionale che discuterà la materia». Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato autonomo Conapo dei vigili del fuoco se la prende con la nota dei segretari regionali della funzione pubblica di Cgil, Cisl, Savt e Uil di questa mattina che definisce un «fino problema» quanto lamentato dal Conapo sulle sperequazioni previdenziali dei vigili del fuoco valdostani.
«Spiace constatare che di quattro sindacati nessuno abbia cognizione esatta delle norme pensionistiche dei vigili del fuoco e soprattutto di cosa ha chiesto il nostro sindacato e la maggioranza dei vigili del fuoco valdostani – dice Brizzi -.Il problema che lamenta Conapo riguarda l’importo del trattamento pensionistico che risulta essere di molto inferiore per i vigili valdostani». L’altra questione evidenziata dal sindacato autonomo è «l’estensione ai vigili del fuoco valdostani del diritto di assunzione del coniuge, dei figli e dei fratelli degli appartenenti al corpo nazionale dei vigili del fuoco deceduti o divenuti permanentemente inabili per causa di servizio, istituto a oggi inapplicabile in Valle d’Aosta, nonostante i pompieri valdostani non siano pompieri di serie B».
«È aberrante – prosegue Brizzi – leggere che i sindacalisti ritengono risolto il problema per una norma che tratta esclusivamente di accesso al pensionamento mentre i vigili del fuoco lamentano disparità ben diverse. Ci auguriamo – conclude – che domani si arrivi alla soluzione senza ulteriori rinvii, visto che si discuterà in consiglio regionale l’interpellanza presentata dall’Uvp».
In foto Antonio Brizzi
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS