Posted on

Elezioni comunali: a Pont, spaccatura sul candidato sindaco UVP

Elezioni comunali: a Pont, spaccatura sul candidato sindaco UVP

Cinque degli attuali sei consiglieri di minoranza non approvano la scelta della lista civica e rinunciano alla candidatura

Cinque dei sei consiglieri di minoranza al comune di Pont-Saint-Martin non correranno alle elezioni del prossimo 10 maggio. Il motivo è nella scelta del candidato sindaco (Alfredo Vuillermoz,, ndr) ‘scelto unilateralmente dall’Uvp» – e che i cinque consiglieri attualmente in carica «non ritengono sia una figura adatta a rappresentare noi e i nostri elettori».
I consiglieri Cleta Yeuillaz, Marialba Arvat, Rina Bonel, Irene Bosonin e Gabriele Riccardi si defilano «non sussistendo le condizioni di garanzia per una vera lista civica, sostenuta nella sua proposta elettorale e nel suo programma dalle forze politiche. Riteniamo di non poter aderire alla lista di coalizione che si sta delineando – scrivono i cinque consiglieri; la strada di una terza via, pur non impossibile, appare difficilmente praticabile. Ringraziamo tutte le persone che in questi anni di impegno civico ci hanno dato fiducia, incoraggiato e sostenuto».
Unico a non defilarsi e che sarà probabilmente candidato in seno alla costituenda lista di ispirazione civica è il consigliere Augusto Beuchod.
Nella foto di Marisa Jans, in occasione dello spettacolo Carnevalissima, la capogruppo di minoranza Cleta Yeuillaz.
(c.t.)

Condividi

LAST NEWS