Posted on

Impianti a fune: il senatore Albert Lanièce dice no al pagamento dell’Imu

Il senatore valdostano chiede al presidente del Consiglio dei ministro di intervenire urgentemente

Il senatore valdostano chiede al presidente del Consiglio dei ministro di intervenire urgentemente

No al pagamento dell’Imu sugli impianti a fune. Lo richiede il senatore Albert Lanièce che ha presentato un’interrogazione urgente al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dell’economia e delle finanze Pier Carlo Padoan. Sottolinea il senatore valdostano: «in seguito alla recente pubblicazione della sentenza della Corte di Cassazione sull’obbligo per i gestori degli impianti di risalita di pagare l’Imu sugli impianti a fune, è necessario intervenire urgentemente per “riaggiustare il tiro su una vicenda che rischia di imporre alle aree montane l’ennesima imposta ingiusta, negando peraltro la funzione di natura pubblica degli impianti». Conclude Lanièce «l’Intergruppo parlamentare per lo Sviluppo della montagna conta su 127 membri tra deputati e senatori. Ci diciamo sin da ora disponibili a cooperare con il Governo per trovare al più presto una soluzione perché qualora passasse la logica di questa sentenza, si metterebbero in ginocchio le innumerevoli imprese del comparto della neve, contribuendo inoltre ad aprire la strada all’abbandono di numerosi territori in quota».
(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS