Posted on

Turismo: alla scoperta di due siti minerari

L'oro nella roccia di Camousira (Brusson) e la maniera di Servette (Saint-Marcel) inserite nella settimana del Pianeta Terra

L'oro nella roccia di Camousira (Brusson) e la maniera di Servette (Saint-Marcel) inserite nella settimana del Pianeta Terra

Andando alla scoperta dei siti minerari di Brusson e Saint-Marcel, la Valle d’Aosta aderisce quest’anno alla Settimana del Pianeta Terra, manifestazione a carattere nazionale in programma dal 18 al 25 ottobre.
L’evento, giunto alla sua terza edizione, interesserà tutte le regioni, attraverso una serie di “geoeventi” pensati per far scoprire e per valorizzare il patrimonio naturale dei territori e per diffondere tra i cittadini il rispetto per l’ambiente e la cura del territorio.
A Brusson (sabato 24 ottobre) si andrà “Alla ricerca dell’oro nel cuore della roccia di Chamousira”, mentre a Saint-Marcel (domenica 25 ottobre), sarà possibile fare “Un salto nel passato nella miniera di solfuri di ferro e rame di Servette”.
L’iniziativa è stata presentata oggi, martedì 13 ottobre, nella sede dell’Assessorato del territorio e ambiente, promotore della manifestazione in Valle d’Aosta. I geoeventi organizzati nella regione riguardano
«Credo che la partecipazione della Valle d’Aosta alla Settimana del Pianeta Terra rappresenti un’ottima occasione per far scoprire due importanti realtà del nostro territorio, – ha dichiarato l’Assessore regionale, Luca Bianchi – importanti dal punto di vista geologico, ma anche ambientale, storico e sociale. Proprio quest’anno si è completato il lungo lavoro di riqualificazione di questi due siti inseriti nel Parco minerario regionale, disciplinato da una specifica normativa regionale, proprio allo scopo di valorizzare i numerosi siti minerari di cui la Valle d’Aosta è ricca. Le iniziative proposte nell’ambito della Settimana, su tutto il territorio nazionale sono anche un modo per promuovere un turismo culturale sensibile ai valori ambientali, in un connubio turismo-ambiente certamente vincente per la nostra regione.»
«Per i nostri due comuni, la riqualificazione dei siti minerari è un importante obiettivo raggiunto – hanno sottolineato il sindaco di Brusson, Giulio Grosjacques, e il sindaco di Saint-Marcel, Enrica Zublena, – e ci auguriamo che essi possano diventare luoghi di interesse dal punto di vista sia scientifico che naturalistico e anche turistico. Le miniere, che sono state per molti anni una rilevante attività economica, dopo un periodo di abbandono, oggi possono nuovamente rappresentare un’interessante risorsa per la comunità. L’iniziativa della Settimana del Pianeta Terra è per noi una preziosa opportunità, per far conoscere le nostre particolarità e le nostre ricchezze ambientali.»
(rnvda)

Condividi

LAST NEWS