Posted on

Aosta: celebrato funerale del commercio

Aosta: celebrato funerale del commercio

Circa 150 esercenti del centro storico in corteo in segno di protesta contro tagli alle manifestazioni e caro parcheggi

«Quando chiuderemo tutti chi vi pagherà lo stipendio?» «La città è dei cittadini e non dei politici». Recitano così i cartelli esposti da circa 150 commercianti del centro storico di Aosta che questa mattina, poco dopo le 11, sono partiti in corteo dall’Arco d’Augusto diretti principalmente in piazza Chanoux, sede di una politica «colpevole per le scelte che sta facendo, dalla cancellazione di molte manifestazioni al caro parcheggi, che ci sta uccidendo», spiega Michel Talamo, il principale organizzatore della manifestazione insieme ad Amina Bodro.
Nel corteo anche alcuni consiglieri comunali di minoranza (Lega Nord) e rappresentanti dell’Uvp, con tanto di crisantemi in segno di lutto. Solidale con l’iniziativa il consigliere regionale di Alpe, Alberto Bertin.
«Cosa Vogliamo ottenere? – dice Talamo -: intanto ritrovarci e farci sentire, perché certe scelte politiche sono inaccettabili. Il commercio, il centro, stanno morendo: la politica se ne deve rendere conto».
(lu.me.)

Condividi

LAST NEWS