Posted on

Prostituzione: chiuso centro benessere cinese a Châtillon

Prostituzione: chiuso centro benessere cinese a Châtillon

Dopo il blitz di carabinieri e Polizia locale, la titolare dell'attività è stata denunciata a piede libero per sfruttamento della prostituzione

Blitz dei carabinieri della Compagnia di Châtillon e St-Vincent e della Polizia locale, poco prima delle 13.30 all’interno di un centro benessere – il ‘Nuova Vita‘ – di località Soleil di Châtillon.L’attività è stata sottoposta a sequestro preventivo su disposizione del gip del Tribunale di Aosta perché considerata – dopo tre mesi di indagini, coordinate dal sostituto procuratore Pasquale Longarini – una vera e propria ‘casa di prostituzione‘; la titolare – una 35enne cinese, W.B. – è stata trasferita in caserma per accertamenti, venendo altresì denunciata a piede libero per sfruttamento della prostituzione.Accompagnata in caserma l’altra ragazza cinese presente all’interno dei locali al momento del blitz delle forze dell’ordine: si tratta di una collaboratrice della titolare, sentita a sommarie informazioni.Da quanto appreso, la 35enne cinese gestiva l’attività in cui ‘lavoravano’ anche altre ragazze, sempre di origine cinese; durante le indagini, i militari dell’Arma hanno accertato che ogni giorno – all’interno del centro benessere – ri recavano tra i quattro e i cinque clienti, sempre uomini, che ottenevano prestazioni sessuali a pagamento (i prezzi applicati andavano dai 30 ai 100 euro).(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS
Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi
Il Fiat Ducato 9 posti utilizzato per il trasporto scolastico a Pontboset

Pontboset, lo scuolabus c’è ma una bimba resta a piedi


Il trasporto scolastico è stato ripristinato ma l'unica bimba che frequenta la scuola...

Posted by on