Posted on

Pontboset chiede aiuto a Governo per maxi risarcimento

Pontboset chiede aiuto a Governo per maxi risarcimento

Il Comune è stato condannato a risarcire 1,8 milioni ai familiari di un torinese morto nel 200 in un incidente stradale

Il Comune di Pontboset chiede di accedere al Fondo per i contenziosi connessi a sentenze esecutive relative a calamità o cedimenti per evitare il dissesto in seguito alla condanna a risarcire 1,8 milioni di euro ai familiari di un torinese morto nel 2000 in un incidente stradale provocato da una frana. Il Comune di Pontboset ha un bilancio che sfiora il milione.Il 17 giugno il Tar di Torino aveva obbligato il Comune a dar corso entro 30 giorni a una sentenza della Corte d’Appello definitiva dal 2015. In caso contrario sarebbe stato nominato un commissario ad acta, il direttore della sede torinese della Banca d’Italia, che però ha chiesto di essere esonerato dall’incarico. Il suo posto è così stato preso dal direttore della direzione centrale della finanza locale del dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero dell’Interno il quale, dovendo procedere alla assegnazione delle somme del fondo, potrà disporre direttamente delle somme da destinare ai ricorrenti.(re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS