Posted on

Picchia la moglie in lavanderia, arrestato per maltrattamenti

Picchia la moglie in lavanderia, arrestato per maltrattamenti

L'episodio è avvenuto a Chatillon. In carcere un 66enne di origini algerine

L’enensimo episodio di violenza nei confronti della moglie questa volta è costato l’arresto per maltrattamenti in famiglia  per un sessantaseienne di origine algerina, Abdallah Brahmia. Sabato 17 settembre, verso le 12.30, la moglie di Brahmia ha chiamato il 112, spiegando che il marito l’aveva picchiata all’interno di una lavanderia di Chatillon, dove la coppia si era recata per fare il bucato.Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Chatillon e Saint-Vincent. Portata in ospedale, alla donna sono state riscontrate lesioni non gravi, con una prognosi di una quindicina di giorni. Il pm di turno, Eugenia Menichetti, ha chiesto l’arresto e l’uomo è stato portato in carcere a Brissogne, dove stamani  si è svolta l’udienza di convalida davanti al gip di Aosta Davide Paladino. Secondo quanto appurato dagli investigatori, l’uomo negli anni si è già reso protagonista di altri episodi di violenza in famiglia. Il fascicolo è stato affidato al pm Luca Ceccanti. (re.newsvda.it)

Condividi

LAST NEWS
L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique

L’agosto di Etroubles si riaccende con Avant Tout Musique


Il 10, 17 e 24 prosegue la kermesse musicale che si sta rivelando l'evento fiore all'occhiello...

Posted by on