Posted on

No alla liquidazione delle società per ospedale e università

No alla liquidazione delle società per ospedale e università

Il Coup e il Nuv create per la realizzazione delle due grandi opere non saranno chiuse

Sì alla sburocratizzazione per le imprese, no alla liquidazione delle società regionali di scopo per il nuovo ospedale (Coup) e la costruenda università (Nuv), sì ai corsi per operatori del turismo per la qualificazione o la riqualificazione di persone disoccupate o giovani in cerca di lavoro («la programmazione riguarda giovani, adulti,occupati e disoccupati; stiamo lavorando anche a piccoli voucher per i più meritevoli» ha sottolineato l’assessore alle attività produttive Raimondo Donzel). No al piano di assunzioni straordinario per gli insegnanti precari perché «non possiamo discostarci dalle disposizioni statali, pur condividendo l’oggetto». Ecco l’esito di alcune richieste avanzate dalla minoranza – Alpe, M5S e Gruppo Misto – con una serie di ordini del giorno presentati nell’ambito della discussione sul Documento economico finanziario regionale propedeutico alla presentazione del bilancio regionale.  (d.c.)

Condividi

LAST NEWS