Posted by on

MTB: Pila pronta per il Circuito Gravitalia

MTB: Pila pronta per il Circuito Gravitalia

A fine giugno attesi oltre trecento riders provenienti anche da Francia, Svizzera e Belgio; l'organizzazione affidata al neonato Gruppo Sportivo Aosta; Giuliana Lamastra: «L'anno prossimo vogliamo gli italiani di discesa e cross country»

L’estate si avvicina e Pila torna a puntare sul suo rapporto privilegiato con la mountain bike, affidando il lancio della seconda parte della sua stagione alla tappa del Circuito Gravitalia di downhill. Dopo la positivia esperienza del 2016, la perla del comune di Gressan ospiterà il 24 e 25 giugno il terzo dei cinque appuntamenti previsti dalla kermesse italiana.

Organizzazione affidata al G.S. Aosta

A organizzare l’evento sarà il Gruppo Sportivo Aosta (fresco di nascita) in collaborazione con la Pila SpA. «Pila e la discesa in mountain bike sono un classico – ha detto Giuliana Lamastra (in piedi nella foto), presidente del Gruppo Sportivo Aosta duranta la conferenza stampa di oggi pomeriggio -. Siamo nati proprio per promuovere Pila e Cogne, due località che hanno più di un elemento in comune, attraverso l’organizzazione di manifestazioni e attività. Da fine luglio Pila avrà una pista fissa di cross country e ci siamo già candidati a organizzare gli italiani sia di discesa che di cross country nel 2018, proponendo per la prima volta alla federazione di concentrare i due avvenimenti in un unico fine settimana nello stesso posto. Per la gara del circuito Gravitalia dovremmo superare quota trecento iscritti anche se, onestamente, puntiamo a stare sopra le quattrocento unità. Alla nostra tappa saranno sicuramente presenti anche atleti francesi, svizzeri e belgi».

Il tracciato di gara

L’ex campione Corrado Hérin ha parlato della pista. «Abbiamo diverse opportunità per quanto riguarda il percorso – ha spiegato il vincitore della prima CdM di downhill -. Penso che riproporremo il tracciato del 2016 (con l’arrivo vicino alla stazione della telecabina) che l’anno scorso ha riscosso grandi successi».

Il forte legame tra Pila e lo sport

Il presidente della Pila SpA ha sottolineato l’importanza che ha lo sport nella promozione della località della Conca. «Ci teniamo a continuare a sviluppare la parte turistica legata allo sport lavorando in collaborazione con il Comune e il Consorzio Espace Pila – ha detto Davide Vuillermoz -. Con Corrado Hérin abbiamo già studiato una pista di discesa più semplice, dedicata alle “persone normali”, e appena possibile la realizzeremo in modo da ampliare la nostra offerta. Durante la stagione estiva riusciremo a tenere un buon livello occupazionale e quest’anno faremo un ulteriore sforzo, tenendo aperta la telecabina anche nella pausa pranzo. Dopo l’open-day straordinario per lo Snoopy Trophy del 17-18 giugno, apriremo ufficialmente il 22 giugno per chiudere il 10 settembre».

Soddisfatta anche la numero uno della federciclismo valdostana. «Voglio ringraziare Giuliana Lamastra per aver accettato la sfida di organizzare eventi di questo livello – ha affermato Francesca Pellizzer -. Pila non si presta solamente a ospitare competizioni importanti, ma ha forti potenzialità anche nello sviluppo della mtb per famiglie».

(d.p.)

Condividi

LAST NEWS