Posted by on

UniVdA: nel consiglio Stefano Bruno-Galli, esperto di Chanoux

Gli altri due componenti sono l'antropologo Annibale Salsa e il ricercatore svizzero Nicolas Schmitt

UniVdA: nel consiglio Stefano Bruno-Galli, esperto di Chanoux

UniVdA, è stato nominato quale membro del consiglio Stefano Bruno-Galli (foto), esperto di Emile Chanoux e divulgatore del suo pensiero federalista, e assessore alla Cultura della Regione Lombardia. A lui la giunta regionale della Valle d’Aosta ha affiancato quali consiglieri dell’ateneo valdostano l’antropologo Annibale Salsa e il ricercatore Nicolas Schmitt.

Nomine di prestigio

A nominarli la Giunta regionale della Valle d’Aosta. «Si tratta di docenti universitari – ha commentato la presidente della Regione Valle d’Aosta, Nicoletta Spelgatti – che hanno un collegamento molto stretto con la nostra regione. Garantiranno l’attenzione al territorio e un respiro internazionale. L’ateneo valdostano deve infatti essere legato al territorio come tematiche ma allo stesso tempo essere aperto ad altre realtà universitarie».

I curricula

Stefano Bruno-Galli è docente di Storia delle Dottrine e delle Istituzioni politiche nell’Università degli Studi di Milano, assessore alla Cultura e all’Autonomia della Regione Lombardia, autore di numerose pubblicazioni sul federalismo, tra cui una riedizione di “Federalismo e autonomie” di Emile Chanoux.

Annibale Salsa, antropologo, già collaboratore del Brel, è esperto dei problemi delle popolazioni di montagna e delle minoranze, autore di una vastissima produzione scientifica sul tema. Per la parte di area francofona è stato scelto lo svizzero Nicolas Schmitt, capo-ricercatore all’Institut du Fédéralisme de l’Université de Fribourg, consulente internazionale sul tema del decentramento e del federalismo, autore di notevole produzione scientifica sui temi, in particolare, dell’articolazione istituzionale di uno stato federale e del funzionamento delle realtà territoriali multilingue.

Condividi

LAST NEWS