Posted by on

Aosta: inizia la pedonalizzazione dell’Arco d’Augusto, modifiche al traffico

L'ordinanza del Comune di Aosta istituisce modifiche per consentire la realizzazione della prima rotonda su via Monte Emilius

Aosta: inizia la pedonalizzazione dell’Arco d’Augusto, modifiche al traffico

Partono i lavori di pedonalizzazione dell’Arco d’Augusto.

Per consentire la realizzazione della prima rotatoria all’incrocio di via Monte Emilius, infatti, il Comune di Aosta ha emanato un’ordinanza che prevede numerose modifiche al traffico.

L’ordinanza

L’ordinanza, valida a partire da mercoledì 28 settembre, prevede infatti l’istituzione del divieto di transito a tutti i veicoli sul “Ponte di Pietra” e contestualmente l’istituzione dell’obbligo di proseguire diritto in viale Federico Chabod per i veicoli che provengono da via Garibaldi con senso di marcia sud-nord, percorrendo il tratto di piazza Arco d’Augusto transitabile.

Per i veicoli che intendono uscire dal piazzale di Place de l’Ancien Abattoir, è istituito l’obbligo di dare la precedenza con arresto all’incrocio e di proseguire diritto verso viale Federico Chabod.

Per i veicoli provenienti da via Pasquettaz, con senso di marcia nord-sud che raggiungono l’intersezione col Ponte di Pietra, è istituito l’obbligo di proseguire diritto, con direzione via Monte Emilius.

I veicoli provenienti da Corso Ivrea, con senso di marcia est-ovest, sono obbligati a svoltare a destra per proseguire in via Pasquettaz o via Mont Velan.

Per i mezzi percorrenti via Ponte Romano è istituito l’obbligo di svolta a destra in direzione via Pasquettaz-via Mont Velan.

Le auto percorrenti via Monte Emilius, con senso di marcia sud-nord, hanno l’obbligo di svolta a destra in Corso Ivrea con direzione ovest-est.

È inoltre istituito il divieto di sosta con rimozione forzata in tutta l’area interessata dai lavori.

Il progetto

Ricordiamo che il progetto di pedonalizzazione dell’Arco d’Augusto prevede la realizzazione delle due rotonde provvisorie alle testate di via Monte Emilius e di un area di parcheggio in via Valli Valdostane, il tutto per circa 280 mila euro.

Questo è soltanto il primo passo.

Le tappe successive prevedono che il tratto tra la rotonda di via Garibaldi e l’Arco d’Augusto diventi ztl, con il passaggio consentito solamente al trasporto pubblico locale.

Le auto saranno dirottate su via Monte Emilius alla quale, però, almeno per il momento, si accederà solamente dal vecchio ponte sul Buthier, visto che quello più recente ha bisogno di interventi urgenti.

Ragionamenti si stanno facendo in merito a Place de l’Ancien Abattoir, che potrebbe diventare una sorta di zona blu a servizio della ztl per commercianti, lavoratori e residenti che abbiano accesso a via Garibaldi e via Sant’Anselmo.

(alessandro bianchet)

Condividi

LAST NEWS
Sanità: l’azienda Usl VdA assume 44 medici e 27 altri professionisti sanitari
L'azienda Usl della Valle d'Aosta assume 44 medici a tempo indeterminato

Sanità: l’azienda Usl VdA assume 44 medici e 27 altri professionisti sanitari


Si tratta di assunzioni a tempo indeterminato; la scadenza per le candidature è giovedì 20...

Posted by on

Osservatorio economico regionale: attenzione a false rilevazioni statistiche, possibile truffa