Pubblicato il

Terremoto in Valle: seconda scossa intorno alle 13

Terremoto in Valle: seconda scossa intorno alle 13

Questa mattina, poco dopo le 9, la prima scossa; nel centro storico, gente scesa in strada, negozi e uffici evacuati

L’ennesima forte scossa di terremo tra Veneto ed Emilia Romagna – con epicentro Modena – è stata avvertita nitidamente anche nella nostra regione. Qualche minuto dopo le 9, nel centro storico, da alcuni uffici dell’amministrazione regionale e da alcuni negozi, le persone sono scese in strada, molto spaventate. Decine le telefonate alla protezione civile, ai vigili del fuoco e al 118; non si registra alcun danno né a persone né a beni immobili. A scopo precauzionale, sono stati evacuati l’ex Brambilla di Verrès, sede staccata del politecnico di Torino, la sede Inps di Aosta e alcuni piani di palazzo regionale, in piazza Deffeyes.
Stamattina la forte scossa che ha nuovamente interessato il Nord Est del bel paese aveva addirittura portato alla interruzione del traffico ferroviario, ripreso con regolarità poco prima delle 13.
Sempre intorno alle 13, una seconda scossa, avvertita anche in Valle. Si tratterebbe di una scossa dovuta alla propagazione dell’onda sismica; la Protezione Civile conferma che al momento non sussiste alcun pericolo per la popolazione.
Intanto, stanno rientrando in Valle alcuni dei volontari che da venerdì scorso si trovavano a Mirandola (Modena), impegnati con la colonna mobile della protezione civile; due di loro si sono leggermente infortunati proprio in seguito alla forte scossa delle 9.07 di stamane. Anche una terza volontaria risulta leggermente contusa dopo essere caduta e aver battuto la schiena.
(c.t.)

Condividi

ULTIME NEWS