Posted on

Costruire un’identità per Pila tra gli obiettivi del Piano di sviluppo turistico

Costruire un’identità per Pila tra gli obiettivi del Piano di sviluppo turistico

Il Consiglio comunale è chiamato oggi ad approvare due importanti documenti di programmazione turistica e territoriale con l'adozione del Pts e della variante sostanziale al Prg

Trovare un’identità a Pila, dare un cuore, una fisionomia alla località sciistica: è il punto cardine del Piano di sviluppo turistico di Gressan, illustrato, nella mattinata di oggi, da Franco Corsico dello studio Pession di Torino all’assemblea cittadina convocata nell’auditorium del Capoluogo per una seduta fiume. Si è parlato anche di riequilibrio alberghiero con la possibilità di nuovi insediamenti; di un collegamento con la stazione di Cogne e di una maggiore sinergia con i comuni della Plaine. Dal turismo si è passati alla presentazione della variante generale al Piano regolatore con tanto di slide e cartografie. A spiegare il nuovo assetto urbanistico l’architetto Andrea Marchisio. «Il Piano rispetta la dimensione sostenibile del comune dando pochissimo spazio alle nuove aree edificabili e privilegiando il recupero dell’esistente», sottolinea il sindaco Michel Martinet. Il documento di pianificazione territoriale ipotizza nel prossimo decennio un incremento di 1.027 abitanti. Individua nella zona della Centrale Laitière lo spazio per una nuova area artigianale e in prossimità dell’Anaborava quella agricola-zootecnica. «Per favorire la ristrutturazione dei centri storici – puntualizza il primo cittadino – abbiamo ottenuto la possibilità di costruire autorimesse interrate in loro prossimità».

Condividi

LAST NEWS
Sci alpino: Guglielmo Bosca nono a Cortina, vince il solito Odermatt
Guglielmo Bosca in azione a Cortina (foto Gabriele Facciotti/Pentaphoto)

Sci alpino: Guglielmo Bosca nono a Cortina, vince il solito Odermatt


Nel secondo superg sull'Olympia delle Tofane è grande Italia. Imbattibile lo svizzero, gli azzurri...

Posted by on