Posted on

Maestri di sci: assegnati i titoli di sci alpino, telemark e snowboard

Maestri di sci: assegnati i titoli di sci alpino, telemark e snowboard

A Pila l'azzurro Davide Simoncelli ha vestito i panni dell'apripista d'eccezione

Apripista d’eccezione al 38° campionato regionale maestri di sci, andato in scena giovedì a Pila per l’organizzazione dell’associazione valdostana in collaborazione con la locale scuola di sci. A inaugurare la kermesse che ha assegnato i titoli di sci alpino, telemark e snowboard è stato l’azzurro Davide Simoncelli, impegnato in Valle d’Aosta nel corso di formazione maestri.
Iniziamo dalla sci alpino e dalla categoria A, nella quale hanno vinto Monica Cilenti (Gressoney Monte Rosa – 43.70) ed Erjon Tola (Cervino – 42.73). I podi sono completati da Federica Barailler (La Thuile – 44.00) e Monica Meynet (Del Cervino – 45.00) da una parte e da Paolo Zamparutti (Evolution – 43.16) e Louis Bollon (Pila – 44.41) dall’altra. Nella categoria B affermazione di Antonella Marquis (Cervino – 44.13) su Sonia Vierin (Gressoney St-Jean – 44.97) e Laura Lillaz (Evolution – 45.37); tra gli uomini primo l’istruttore nazionale Thomas Busca (libero professionista – 42.52, in foto assieme a Monica Cilenti durante la premiazione per i due migliori riscontri cronometrici della giornata), che si è tenuto alle spalle l’ex azzurro e ora istruttore Alberto Schieppati (Courmayeur – 42.58) ed Edoardo Frau (Monte Bianco – 43.38). Fulvia Stevenin (Gressoney Monte Rosa – 44.75) si è imposta nella categoria C su Mara Piccioni (Monte Bianco – 49.96) e Rosanna Berthod (Cervino – 52.40). In campo maschile vittoria di Mauro Bieler (Gressoney St-Jean – 45.04), davanti ad Alessandro Vierin (Pila – 45.37) e a Jean Paul Rean (Pila – 45.98). Nella categoria D acuto di Marco Belfrond (Monte Bianco – 46.60), su Renato Vierin (Pila – 47.72) e Gillio Jotaz (Gran San Bernardo – 48.96), mentre nella E ha primeggiato Walter Stevenin (Gressoney Monte Rosa – 45.09) su Giorgio Saudin (Val di Rhêmes – 45.51) e Piero Jordan (Pila – 46.34). Nella F primi Alma Berlier (Evolution – 54.16) e Luigi Gex (libero professionista – 44.73), con il podio dei maschi completato da Enrico Voyat (libero professionista – 44.99) e Amato Cerise (Pila – 45.19). Solo uomini in pista nelle ultime tre categorie: nella G ha vinto Mauro Azzalea (libero professionista – 46.79) su Lorenzo Carrara (Evolution – 52.81) e Giuseppe Alliod (La Thuile – 53.08), nella H Enrico De Cassan (La Thuile – 48.74) si è tenuta alle spalle Maurizio Laffranc (Libero Professionista – 49.37) e Delio Joux (Libero Professionista – 51.93), nella I Guido Zampieri (libero professionista – 45.79) ha battuto Giuseppe Perrod (Monte Bianco – 51.28) e Dario Ponti (La Thuile – 53.14). A livello di “club” ha primeggiato la scuola di sci di Gressoney St-Jean davanti a Monte Bianco e Pila.
Due le categorie del telemark. Nella A successo di Nadine Chatrian (Torgnon – 1.09.57) su Nadia Glarey (Gran Paradiso – 1.27.36) e di Davide Lugon (Pila – 52.92) su Fabio Negro (Champorcher – 54.06) e Stefano Gex (Courmayeur – 55.15); nella B Rosanna Berthod (Cervino – 1.06.13) si è tenuta alle spalle Antonella Marquis (1.08.03) e Micol Murachelli (libera professionista – 1.19.76), con Erik Avoyer (Gran San Bernardo – 53.68) primo tra gli uomini davanti a Cristiano Chichizola (Courmayeur – 55.66) e Sergio Fruttaz (Pila – 56.86).
Michelle Annunziata (Gran Paradiso – 48.92), su Solange Chabloz (Gran San Bernardo – 1.18.92), e Stefano Pramotton (Gressoney Monte Rosa – 51.47), su Fabio Negro (Champorcher – 55.60), hanno vinto nella categoria A di snowboard. Nella B, invece, il successo ha strizzato l’occhio a Corrado Herin (Torgnon – 43.05), che ha preceduto Ettore Personnettaz (Gran Paradiso – 43.74) e Luca Pozzolini (Courmayeur – 46.79).
(d.p.)

Condividi

LAST NEWS