Posted on

Tragedie della montagna: pescatore travolto da una slavina in riva al torrente Lys, milanese muore per ipotermia a La Thuile

Un pescatore di Gressoney è stato travolto ieri da una valanga nell’alta Valle di Lys, ed è stato trovato privo di vita soltanto questa mattina, poco dopo le 9. L’incidente è avvenuto sopra Gressone-La-Trinité, lungo il torrente Lys. L’allarme era scattato ieri sera quando il pescatore, residente a Gressoney, non aveva fatto rientro a casa. Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino valdostano, con le ricerche effettuate con l’ausilio di unità cinofile e sonde.
Una seconda tragedia, questa volta a La Thuile, ha coinvolto uno sciatore milanese, Giorgio Trombetta, 58 anni, deceduto questa mattina all’ospedale Umberto Parini di Aosta dove era giunto nella notte in gravi condizioni a causa di una ipotermia. La vittima ieri non aveva fatto rientro dopo una giornata di sci sulle piste di La Thuile: lo sciatore è stato ritrovato verso l’una di notte, praticamente sepolto in mezzo alla neve: la sua temperatura corporea era di 24 gradi. Trasportato all’ospedale di Aosta, è stato sottoposto alle cure del caso, ma i medici non sono riusciti a far risalire la temperatura oltre i 30 gradi e all’alba ne è sopraggiunto il decesso.
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS