Posted on

Rubati i mobili dalla casa di cura J.B. Festaz: nei guai il direttore Andrea Ferrari

Rubati i mobili dalla casa di cura J.B. Festaz: nei guai il direttore Andrea Ferrari

Denunciato a piede libero per peculato, dovrà rispondere anche di simulazione di reato dopo aver denunciato il furto dei beni di cui si era lui stesso impossessato

Peculato e simulazione di reato: con queste ipotesi di reato è stato denunciato a piede libero dalla Digos della Questura di Aosta il direttore della casa di riposo J.B. Festaz, Andrea Ferrari (o per meglio dire ex direttore della casa di riposo, visto che nei giorni scorsi ha avanzato al CdA la richiesta di rescissione del contratto, richiesta accolta). Nel corso di un’attività investigativa a cui sono seguite indagini delegate dalla Procura della Repubblica di Aosta, è emerso che Andrea Ferrari – in diverse occasioni – avrebbe asportato arredi e complementi presenti nella struttura, alcuni dei quali di pregio, servendosi in talune occasioni del furgone in uso all’azienda. Il materiale, custodito in un garage di Ivrea, è stato recuperato. Verso fine aprile lo stesso Ferrari aveva denunciato il furto a opera di ignoti degli stessi beni di cui si era impossessato, motivo per cui dovrà rispondere – oltre all’accusa di peculato – anche di simulazione di reato.
«In merito alla vicenda, almeno per ora, non ho alcuna dichiarazione da rilasciare – spiega il presidente del consiglio di amministrazione del J.B. Festaz, Carlo Ferina -. Detto questo, l’unica cosa che posso dire è che nel corso del CdA di martedì scorso abbiamo preso atto della richiesta di rescissione del contratto avanzata dal signor Ferrari, richiesta che è stata puntualmente accolta. Per ogni altra valutazione aspetto il consiglio di amministrazione che abbiamo convocato mercoledì».
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS