Posted on

Esposto contro le Nuove Funivie del Monte Bianco

Esposto contro le Nuove Funivie del Monte Bianco

Mountain Wilderness ha presentato una denuncia gli sbancamenti in un luogo

Le campagne per la protezione dell’ambiente di Mountain Wilderness in Valle d’Aosta non sono una novità, dopo l’eliski e la protezione del Monte Bianco, questa volta al centro del mirino dell’associazione di Monza ci sono le Nuove Funivie del Monte Bianco.
Mountain Wilderness ha presentato alla procura di Aosta un esposto-denuncia contro i lavori di realizzazione del nuovo impianto. A destare l’attenzione «la correttezza amministrativa» della procedura autorizzatoria delle opere e il rispetto della «reale morfologia del territorio».
L’associazione si chiede «Come sia stato possibile, in zona ad alta protezione ambientale (zona di conservazione speciale) e area glaciale, tutelata dalla legge Galasso, imporre sbancamenti che di fatto hanno modificato la montagna più alta del nostro continente». Oltretutto, secondo Mountain Wilderness i lavori hanno interessato anche il versante francese, e si chiede se il Ministero all’ambiente d’oltralpe ne sia al corrente e lo abbia autorizzato.
Nella foto di Dimensione Ingeniere il cantiere dalla nuova funivia
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS