Posted on

Lanciò molotov contro un negozio: Massimiliano Salvatore condannato a 4 anni di reclusione

Lanciò molotov contro un negozio: Massimiliano Salvatore condannato a 4 anni di reclusione

Il presunto complice Nunzio Bisci patteggia un anno e sei mesi

Quattro anni di reclusione. Questa la condanna inflitta dal gup Eugenio Gramola a Massimiliano Salvatore, 39 anni di Aosta, difeso dall’avvocato Ada Lizzio. Salvatore era stato coinvolto nell’inchiesta riguardante il lancio di una molotov, il 10 gennaio scorso, contro la vetrina di un negozio di parrucchiera situato in via Vevey ad Aosta. Il presunto complice, Nunzio Bisci,39 anni di Aosta, difeso dall’avvocato Filippo Vaccino, ha patteggiato nei giorni scorsi un anno e sei mesi di reclusione. Entrambi erano accusati di produzione e uso di arma da guerra.
E’ stata invece archiviata la posizione della persona considerata, inizialmente, il mandante. Nei suoi confronti non sono stati trovati riscontri sufficienti.
Ricordiamo che l’indagine, condotta dalla Squadra mobile della Questura e dalla Guardia di Finanza, aveva portato gli inquirenti a ipotizzare la rottura della vetrina con una pietra da parte di Bisci, con il lancio delle molotov operato da Salvatore. Queste, però, non avrebbero scatenato l’incendio, con i due interessati andati quindi a reperire in un distributore di benzina una tanica, poi ritrovata durante la perquisizione domiciliare, per tentare nuovamente di provocare le fiamme. Il giorno successivo Bisci, fingendosi ignaro di tutto, si era presentato davanti al negozio per chiedere cosa fosse successo.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS