Posted on

XXI Festa dei santi Giorgio e Giacomo: domani il via all’area del Montfleury

XXI Festa dei santi Giorgio e Giacomo: domani il via all’area del Montfleury

Sulle recenti polemiche che hanno investito il comitato organizzatore, il consigliere comunale Vincenzo Caminiti sostiene: «D'accordo nel non dare più contributi alla festa, a patto che si riformuli il discorso anche per Pro loco, corali e sport popolari»

Prenderà il via domani, mercoledì 17 luglio, la 21ª Festa dei santi Giorgio e Giacomo, la cui prima serata sarà così articolata: apertura cucina di prodotti tipici (ore 19) e serata danzante con Ruggero Scandiuzzi (ore 21).
Ed è proprio alla vigilia delle due settimane di festeggiamenti all’area del Montfleury, che sulle recenti polemiche che hanno investito il comitato organizzatore della cosiddetta ‘festa dei calabresi’, ha voluto intervenire anche il consigliere comunale del Capoluogo, Vincenzo Caminiti di Stella Alpina, che attraverso una nota fa sapere: «Certo anche lì, tra tarantelle e peperoncini, ci potranno forse essere dei malavitosi, così come in qualsiasi altra manifestazione in qualunque stadio o concerto o arena; ma allora non dovremmo più uscire di casa. Perché si vuole guardare solo a una piccola parte, i cui ruoli saranno appurati a norma di legge e nelle giuste sedi, piuttosto che a migliaia di onesti lavoratori?».
In merito al tanto discusso contributo erogato dal Comune di Aosta, poi, Caminiti sostiene: «Posso essere d’accordo sul fatto di non dare più contributi alla festa, o comunque di razionalizzarli, come d’altra parte è già stato fatto, ma allora bisognerebbe pensare anche alle altre manifestazioni, riformulando completamente il discorso anche per Pro loco, corali, sport popolari e Capodanni milionari».
(patrick barmasse)

Condividi

LAST NEWS
I prodotti del Dottor Nicola si tingono di rosa

I prodotti del Dottor Nicola si tingono di rosa


Tre best seller e due novità della Farmacia di Aosta appositamente studiati per i ciclisti per...

Posted by on