Posted on

Sciare in Valle d’Aosta, aumenti generalizzati degli skipass 2013-2014

Sciare in Valle d’Aosta, aumenti generalizzati degli skipass 2013-2014

Lo skipass «rosso» passa da 960 a 998 euro, quello speciale con estensione a Zermatt da 1.135 a 1.179 euro; rincari medi di un euro su giornalieri e mezzi giornalieri

Trentotto euro. E’ l’aumento applicato dalla Siski per lo stagionale 2013/2014 che permetterà l’accesso a tutte le stazioni sciistiche valdostane (La Rosière e Alagna comprese). Il prezzo dello skipass «rosso», in pratica, passa da 960 a 998 euro, segnando un incremento di addirittura 148 euro se lo si rapporta a quello della stagione invernale 2009/2010.
Crescono le tariffe anche per gli over 65 (da 768 a 798 euro), per gli under 14 (da 672 a 698 euro) e per gli under 8 (da 240 a 250 euro).
Lo skipass speciale, che contempla l’estensione anche al comprensorio svizzero di Zermatt, costerà 1.179 euro, ovvero 44 euro in più rispetto al 2012/2013. Per gli over 65 sarà venduto a 943 euro, per gli under 14 a 825 euro e per gli under 8 a 295 euro.
In un simile contesto, sono previsti rincari anche nell’ambito degli skipass giornalieri nelle principali stazioni sciistiche regionali (aumento medio di un euro, come già avvenuto lo scorso anno).
A Breuil-Cervinia – dove la stagione scatterà il 19 ottobre – il giornaliero verrà venduto a 40 euro (39 nel 2012/2013) e il mezzo giornaliero a 33 euro (32); a Pila giornaliero a 37 euro (36) e mezzo giornaliero a 28 euro (27); nel comprensorio di La Thuile giornaliero a 39 euro (38) e mezzo giornaliero a 29 euro (28); a Courmayeur giornaliero a 45 euro (44) mentre le tre e quattro ore consecutive saranno vendute rispettivamente a 37 euro (36) e 41 euro (40); nel Monterosa Ski giornaliero e mezzo giornaliero avranno prezzi differenziati in base al periodo: 44 e 33 euro dal 26 dicembre al 6 gennaio, 32 e 28 euro dal 10 al 25 dicembre, nel resto della stagione 40 euro il giornaliero.
(pa.ba.)

Condividi

LAST NEWS