Posted on

Agricoltura: per i giovani piani industriali da ridimensionare

Agricoltura: per i giovani piani industriali da ridimensionare

In 75 stanno aspettando il premio di insediamento; Les Halles abusivo? Tutto in regola per l'assessore al Commercio Aurelio Marguerettaz

Torna sulla condizione dei giovani agricoltori Albert Chatrian e chiede conto in Consiglio Valle all’assessore all’Agricoltura Renzo Testolin dei fondi per il premio di insediamento, 75 richieste inevase di ragazzi «che hanno seguito corsi e hanno iniziato a investire e pure a indebitarsi», ha sottolineato il consigliere di Alpe. «Bisogna prendere il toro per le corna e decidere dove e come investire», commenta.«Nessuna istruttoria è stata, per il momento, bloccata o annullata», risponde Testolin non nascondendo che «questo potrebbe avvenire». L’assessore parla poi delle opzioni profilate ai giovani tra le quali la rimodulazione e il ridimensionamento del piano industriale e la creazione di uno sportello unico per i giovani agricoltori per aiutarli a fare progetti materialmente ed economicamente sostenibili.
Les Halles abusivo? Lo sostiene il consigliere Stefano Ferrero (M5S)al quale non risulta che il Comune di Pollein abbia mai rilasciato concessioni per l’insediamento del centro commerciale. «Nessuna grave inadempienza. Les Halles non si connota come centro commerciale e gli esercizi hanno ottenuto, singolarmente, le licenze richieste per legge dunque non serviva il via libera della conferenza dei servizi», risponde l’assessore al Commercio Aurelio Marguerettaz. «È una risposta alla Ponzio Pilato, si è dato vita all’improvviso a un centro commerciale che non doveva esistere, massacrando il piccolo commercio soprattutto di Aosta», sentenzia Ferrero.
(danila chenal)

Condividi

LAST NEWS