Posted on

Consiglio Valle: M5S chiede l’aumento degli stipendi per i dipendenti regionali

Secondo Ferrero la media dei salari è inferiore a quella delle altre Regioni; discordanti i dati forniti dal presidente Augusto Rollandin

Secondo Ferrero la media dei salari è inferiore a quella delle altre Regioni; discordanti i dati forniti dal presidente Augusto Rollandin

Da un lato la richiesta di una riduzione di 2.000 euro dalle indennità dei consiglieri regionali, dall’altro la proposta di aumento degli stipendi dei dipendenti regionali.
Sono le proposte del Movimento Cinque Stelle che nella seduta di oggi del Consiglio regionale ha presentato un’interpellanza proprio sui salari del personale pubblico.
Il capogruppo Stefano Ferrero chiede un aumento degli stipendi dei dipendenti, che attualmente sarebbero di 33.441 euro annui, rispetto ai 38.039 dei dipendenti delle altre Regioni a Statuto ordinario, «anche con forme di incentivazione legate a parametri di produttività». Diverse le cifre riportate dal presidente della Regione Augusto Rollandin nella sua risposta: «la tabella relativa alle retribuzioni dei pubblici dipendenti (valori medi annui), indica che il valore medio del comparto regionale valdostano si attesta su 32.208 euro per il 2011, contro un valore medio per le Regioni ordinarie di 29.728 euro».
Ferrero ha inoltre proposto un allargamento della casistica per l’erogazione anticipata ai dipendenti regionali di una parte della liquidazione. Il presidente Rollandin ha ricordato che la Fopadiva ha previsto misure di sostegno alla previdenza complementare per coloro che si trovino nella situazione di difficoltà.
(re.vdanews.it)

Condividi

LAST NEWS