Posted on

Ylenia, 11 mesi, aspetta un cuore per il trapianto

Ylenia, 11 mesi, aspetta un cuore per il trapianto

Da un mese, la bambina di Aosta è ricoverata all'ospedale Regina Margherita; è attualmente tenuta in vita da un Berlin Heart, un cuore artificiale

«Mi rimangono la mia famiglia e la fede, anche se è difficile pensare che la nostra gioia sarà frutto della disperazione, maggiore della nostra, di altri genitori. Ma non posso crollare, lo devo a Ylenia, al mio compagno Andrea e ai miei figli Andrea e Alessia, a tutti quelli che ci vogliono bene e che in questo mese durissimo ci sono stati accanto. Per questo ho chiesto a Gazzetta di occuparsi della nostra storia, perchè le persone sappiano, perchè preghino per la mia bambina, perchè abbiano per lei pensieri positivi e poi per ringraziare tutti coloro che ci stanno vicini, che chiedono notizie di Yle e, a uno a uno, i 735 autori dei bigliettini dell’alberello di Natale».
Sonia Furci è la giovane mamma di Ylenia, una bimba di undici mesi che da un mese è ricoverata all’ospedale Regina Margherita di Torino; da due settimane circa, Ylenia vive grazie al ‘cuore di Berlino’, un sistema di assistenza cardiocircolatoria a lungo termine – è il termine medico – un cuore artificiale che la tiene in vita e che entro un anno o poco più dovrà essere sostituito con un cuore trapiantato. L’unica possibilità di vita per la piccola Ylenia; fino a quel momento, la piccola dovrà rimanere al Regina Margherita. Le sue condizioni restano critiche con prognosi riservata.
La storia di Ylenia è diventata parte della quotidianità di tanti amici che, quotidianamente, consultano la pagina ‘Tutti uniti per Ylenia’ per avere aggiornamenti sulla situazione della piccola.
«So che tanti condannano i social network – spiega Sonia ma Facebook, per me, in questi giorni, è un po’ come stare al parco o al bar a chiacchierare con le altre mamme. Ho voluto questa pagina FB perchè davvero non riuscivo a stare dietro alle centinaia di messaggi che mi arrivavano da chi voleva sapere delle condizioni di Ylenia. Ho trovato messaggi di solidarietà, tanta vicinanza e affetto. Posso vedere Ylenia due volte al giorno; trascorro le mie giornate nel corridoio dell’ospedale ad aspettare quei pochi minuti nei quali mi è permesso di vederla».
Su Gazzetta Matin in edicola lunedì 16 dicembre, la storia di Ylenia e della sua coraggiosa mamma e la bella iniziativa dell’alberello pieno zeppo di messaggi d’amore e sostegno – ben 735 – ideato dall’artista Lucia Biagina.
Nella foto, Ylenia Borra, la piccola di 11 mesi che aspetta un trapianto di cuore.
(cinzia timpano)

Condividi

LAST NEWS